16 GENNAIO - News / People

Volley, Francesca Piccinini ci ripensa e torna a giocare con il sogno di Tokyo 2020

Scritto da:

La giocatrice vestirà la maglia delle farfalle di Busto Arsizio

Ha compiuto da pochi giorni (il 10 gennaio) 41 anni eppure che cos’è un numero di fronte alla forza di volontà e alle doti atletiche? Francesca Piccinini ci ripensa e torna alla pallavolo giocata dopo che a settembre, dopo l’ultima vittoria in Champions League con Novara, aveva deciso di lasciare uno dei suoi più grandi amori: la pallavolo.

Il primo amore non si scorda mai e forse Francesca non era ancora pronta, si è fatta stuzzicare dall’idea di mettersi in gioco, ancora una volta, avendo così la chance di andare a Tokyo 2020. La toscana ha così firmato un contratto con la UYBA di Busto Arsizio.

View this post on Instagram

💥💥💥 UFFICIALE! Clamoroso ritorno alla pallavolo di Francesca Piccinini, da oggi nuova farfalla della UYBA Volley! ▶️ Leggi tutto qui: www.volleybusto.com #picci #neversaynever #maidiremai #newbutterfly @legavolleyfemminile @francescapiccinini12 #volleyballplayer #pallavolo

A post shared by UYBA Volley (@uybavolley) on

Uno sfizio che vuole togliersi con la consapevolezza di non dover più dimostrare nulla a nessuno ma di farlo solo per se stessa. A Francesca in maglia azzurra manca proprio una medaglia olimpica mentre in bacheca ha messo il titolo Mondiale del 2002 e quello europeo nel 2009.

Dopo 5 scudetti e 7 Champions League la Regina di Coppe torna a mettersi le ginocchiere giocando in una squadra che si sta comportando egregiamente: in A1, Busto è seconda dietro alla titolata Imoco Conegliano.

Sono passati quasi 30 anni dal suo esordio in serie D con la Robur Massa: era il 1991 e lei aveva 12 anni. Per l’esordio nella massima serie non passò molto tempo visto che avvenne quando ne aveva 14.

 

Articoli correlati: