14 NOVEMBRE - Lifestyle / News

Venezia: il maltempo danneggia anche la libreria ‘Acqua Alta’

Scritto da:

È una delle librerie più celebri

Per chi ama la lettura i libri sono come dei piccoli tesori da custodire gelosamente. Ecco perché in queste ore sta facendo parlare la situazione della libreria “Acqua Alta” di Venezia.

Leggi anche: Maltempo: a Venezia l’acqua alta è da record e i danni sono ingenti

Il capoluogo veneto è stato travolto dell’ondata di mal tempo che ha provocato ingenti danni con ripercussioni anche sulla libreria, nata nel 2004 grazie a Luigi Frizzo che ha messo a disposizione dei suoi clienti tantissime opere che purtroppo non sono riuscite a salvarsi dalla marea.

I libri sono disposti tra tavole di legno, gondole e barche che riempiono il piccolo spazio in cui di solito non mancano anche dei gatti: proprio l’idea di disporli tra le barche non solo, negli anni ha contribuito a far nascere il  fascino della struttura ma ha da sempre rappresentato uno stratagemma per preservare i volumi.

View this post on Instagram

Magia. #libreriaacquaalta #venezia

A post shared by Libreria Acqua Alta – Venezia (@libreriaacquaalta) on

Contattata dal sito “Liberiamo” ha parlato una dei dipendenti dello staff, Diana:

Noi ci chiamiamo Acqua Alta, l’acqua alta ce l’aspettiamo, ma così alta no. C’è acqua dappertutto. Non eravamo pronti per una mareggiata simile. L’acqua si è alzata di 50 cm in più del previsto. Ieri mi entrava persino negli stivali da pescatore. Camminavo in punta di piedi per tentare di mettere in salvo i libri.

Il danno sarebbe per centinaia di libri e ora i proprietari della libreria come del resto tutti i veneziani altro non possono fare che cercare di recuperare il salvabile e di ripartire.

View this post on Instagram

È tornato. #libreriaacquaalta #venezia

A post shared by Libreria Acqua Alta – Venezia (@libreriaacquaalta) on

View this post on Instagram

Prua. #libreriaacquaalta #venezia

A post shared by Libreria Acqua Alta – Venezia (@libreriaacquaalta) on

Articoli correlati: