19 MARZO - News

Vanessa Bryant chiede che anche la piccola Capri sia inserita nel fondo fiduciario

Scritto da:

I documenti erano stati modificati e aggiornati nel 2017 prima che la piccola nascesse

Vanessa Bryant che già sta affrontando un momento delicato si trova a dover far fronte anche a una vicenda di natura burocratica. La vedova di Kobe Bryant e Gianna Bryant, scomparsi prematuramente il 26 gennaio a causa di un incidente d’elicottero ha chiesto che nel “Trust” ovvero in quello che è una sorta di fondo fiduciario istituito dall’ex stella NBA per provvedere al mantenimento delle figlie venga inserita anche l’ultima arrivata la piccola Capri.

I documenti sono stati firmati e modificati più volte, dopo l’istituzione nel 2013, con l’ultima modifica dell’ex campione dei Lakers risalente al 2017 quando la bambina, che ha ora nove mesi, non era ancora nata.

Leggi anche: Vanessa Bryant e le figlie davanti al murales per Kobe e Gianna

Kobe e Vanessa, oltre la piccola Gianna, hanno infatti avuto altre tre figlie, Natalia, Bianca e Capri.

Recentemente le bambine, insieme alla signora Bryant sono andate in giro per Los Angeles fermandosi in posa, cercando di sorridere, davanti a un murales dedicato a Kobe.

View this post on Instagram

Smile: by Nat King Cole Smile though your heart is aching Smile even though it's breaking When there are clouds in the sky, you'll get by If you smile through your fear and sorrow Smile and maybe tomorrow You'll see the sun come shining through for you Light up your face with gladness Hide every trace of sadness Although a tear may be ever so near That's the time you must keep on trying Smile, what's the use of crying? You'll find that life is still worthwhile If you just smile That's the time you must keep on trying Smile, what's the use of crying? You'll find that life is still worthwhile If you just smile

A post shared by Vanessa Bryant 🦋 (@vanessabryant) on

 

Articoli correlati: