fbpx
10 AGOSTO - Lifestyle / News

“Tutte le commedie di Franca Valeri”: il libro

Scritto da:

Edito da La Tartaruga

“Ogni volta che mi illudo d’incontrare quel signore che ritengo sia il teatro, mi rendo conto di vivere la più bella illusione della mia vita.”

Si è spenta ieri, 9 agosto, a 100 anni, l’attrice italiana Franca Valeri che proprio il 31 luglio aveva festeggiato gli anni. Molti forse non sapranno che ha anche sfruttato il suo talento come scrittrice: edito da “La Tartaruga”, il suo ultimo libro.

Il tempo è scivolato addosso a Franca Valeri (per carità non mi chieda, i compleanni sono un’opinione e mai li ho festeggiati…). Tutti l’hanno conosciuta come attrice di teatro, cinema e televisione, ma forse non tutti sanno che dietro l’attrice si è nascosta anche una scrittrice di talento. Nel creare i suoi personaggi, si rivela una virtuosa di un’espressività linguistica e di una ricerca stilistica che la annovera di diritto tra i migliori autori del Novecento. Nel suo teatro iniziato negli anni Cinquanta, Franca Valeri è stata l’unica voce femminile in quell’affresco del Paese che cambiava: l’Italia diventava urbana, industriale, borghese, imbottita di cinema americano e di neologismi. Per la prima volta una donna ha puntato lo sguardo e ha raccontato con feroce ironia i vaneggiamenti di tante donne scompensate da una modernità improvvisa, rivoluzionando la comicità femminile. In questo volume sono stati raccolti, per la prima volta, tutte le commedie e gli sketches dove si mettono in scena le velleità e le manie di donne che vivono in modo irresistibilmente divertente le loro moderne tragedie. Un teatro fatto per divertire ma anche per pensare.

Franca Norsa, in arte Franca Valeri, nasce a Milano da una famiglia ebraica della buona borghesia lombarda il 31 luglio 1920. Il padre ingegnere insiste perché impari bene le lingue straniere come l’inglese e soprattutto il francese.

Terminato il liceo classico, a causa delle leggi razziali non può accedere all’università. Dopo la guerra recita a Parigi e a Londra con la compagnia del Teatro dei Gobbi insieme ad Alberto Bonucci e Vittorio Caprioli e in Italia diventa famosa alla radio con “la Signorina Snob”, il primo personaggio che aprirà la numerosa lista di personaggi femminili – da Cesira la manicure alla Sora Cecioni – nati dal suo genio creativo. Attrice, autrice dei suoi testi, commediografa, scrittrice, regista di prosa e di lirica, sceneggiatrice, Franca Valeri vanta settant’anni di carriera cinematografica, teatrale e televisiva. Ha avuto vari riconoscimenti tra cui Cavaliere della Repubblica italiana, Chevalier des Arts et des Lettres dal ministro della Cultura francese, e due lauree honoris causa. I suoi testi teatrali sono rappresentati e tradotti in tutto il mondo.

Articoli correlati: