02 DICEMBRE - News / People

Stefano Turati: chi è il 18enne del Sassuolo che ha esordito allo Stadium

Scritto da:

Il giovane portiere ha esordito contro la Juve nel pareggio fuori casa per 2 a 2

Nell’anticipo di domenica 1 dicembre tra Juve e Sassuolo non è solo il 2 a 2 ad attirare l’attenzione. Perché, sì, con il pareggio della squadra di Sarri e con la vittoria dell’Inter (per 2 a 1 contro la Spal) i bianconeri cedono la vetta della classifica ma nella prima domenica del mese c’è spazio per  la storia di Stefano Turati.

Il giovane portiere del Sassuolo ha esordito allo Stadium per la prima volta in serie A: prima di ieri aveva collezionato solo sei panchine nella massima serie. Classe 2001, milanese, ha iniziato con le giovanili dell’Inter per poi approdare prima a Pavia e poi al Renate.

View this post on Instagram

Che esordio per @stefanoturatii 👏👏👏👏👏🖤💚⠀ ⠀ #JuveSassuolo #SerieATIM #Turati #SassuoloCalcio #Neroverdi #ForzaSasol

A post shared by U.S. Sassuolo Calcio (@sassuolocalcio) on

Nel 2018 la svolta con l’arrivo al Sassuolo dove, con la maglia della primavera ha ottenuto 24 presente fino ad arrivare, complice l’infortunio di Consigli e l’operazione di Pergolo, all’esordio contro la Juve.

Non molti possono vantare un debutto così, soprattutto perché dall’altra patte c’era l’idolo di sempre Gianluigi Buffon (con cui si scambia 23 anni) che, come ha raccontato a Gazzetta dello Sport, gli ha anche fatto i complimenti.

Stefano che tutti definiscono un ragazzo esuberante e quasi “pazzo”, ma in senso buono come spiega mamma Roberta (a cui è legatissimo) studia a Modena e frequenta l’ultimo anno di Liceo Scientifico.

Articoli correlati: