fbpx
13 LUGLIO - News

I provvedimenti previsti dal nuovo Dpcm

Scritto da:

Verso la proroga dello stato d’emergenza in Italia

Manca ancora l’ufficialità ma, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe arrivare un nuovo Dpcm con ulteriori provvedimenti tesi al contenimento dell’emergenza sanitaria. I dati delle ultime settimane confermano la diminuzione dei contagi da Covid 19 eppure la curva non è ancora tendente allo zero e quindi bisogna cercare di mantenere massima cautela e accortezza.

Secondo le ultime anticipazioni entro il 14 luglio verrà approvato dal Governo un nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con una proroga di tutte le misure restrittive fino al 31 luglio.

Rimarrà obbligatorio il distanziamento sociale e il mantenimento della distanza di un metro oltre che il rispetto dei vari protocolli di sicurezza per tutte le attività produttive e commerciali.

Vietato anche qualsiasi forma di assembramento e rimane l’obbligo della misurazione della temperatura all’interno dei centri commerciali. Permane anche il divieto di apertura di discoteche e sale da ballo al chiuso (quelle all’aperto hanno riaperto anche in Lombardia) e il divieto di congressi.

Nei ristoranti e nelle attività commerciali dovrebbe rimanere obbligatorio la presenza di gel per le mani e abolito l’obbligo di guanti che già da settimane sono stati riconosciuti dall’OMS come nocivi e pericolosi se utilizzati in maniera errata.

Come annunciato nei giorni scorsi viene negato l’accesso diretto e anche l’accesso per chi ha sostato  nei 14 giorni precedenti all’arrivo in Italia da 13 paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia ed Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana.

Leggi anche: Emergenza Sanitaria: l’Italia vieta l’ingresso da 13 paesi

Intanto lo stato d’emergenza dovrebbe essere prorogato o fino a fine ottobre o addirittura fino a fine anno.

 

 

 

Articoli correlati: