fbpx
07 LUGLIO - News

Altra operazione per Alex Zanardi: le condizioni rimangono stabili

Scritto da:

Il quadro neurologico è comunque grave

Alex Zanardi tra la vita e la morte, tra un’operazione e l’altra non molla. Le condizioni dell’ex pilota di Formula Uno, solo stabili, ma il quadro neurologico è alquanto compromesso e rimane grave.

Leggi anche: Nuovo intervento per Alex Zanardi: le condizioni cliniche rimangono stabili

Nelle ultime ore è stato sottoposto, dopo l’intervento di settimana scorsa a una nuova operazione in cui l’équipe medica è intervenuta per ricostruirgli cranio e ossa del volto a seguito dell’incidente del 19 giugno quando è stato travolto a bordo della sua handbike da un mezzo pesante.

Zanardi continua a essere ricoverato a Siena, al Policlinico Santa Maria delle Scotte rimane nel reparto di terapia intensiva e permane anche la preoccupazione per le conseguenze dal punto di vista neurologico.

Dopo l’intervento il Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Maxillo-Facciale ha spiegato la complessità dell’operazione: “Le fratture erano complesse – e per questo ha spiegato c’è stata – un’accurata programmazione che si è avvalsa di tecnologie computerizzate, digitali e tridimensionali, fatte a misura del paziente. La complessità del caso era piuttosto singolare, anche se si tratta di una tipologia di frattura che nel nostro centro affrontiamo in maniera routinaria“.

Il prossimo aggiornamento sulle condizioni di Zanardi, monitorato costantemente dai medici, verrà dato appena ci saranno variazioni significative dopo la richiesta della famiglia che ha preferito eliminare un bollettino quotidiano.

 

Articoli correlati: