16 APRILE - News

Notre Dame: i messaggi di solidarietà dopo l’incendio

Scritto da:

La struttura è salva

L’incendio alle 19 di un normale lunedì sera ha colpito la cattedrale di Notre Dame de Paris, ma ha colpito anche il cuore dei francesi e non solo. Notre Dame è un simbolo, una edificio storico nel cuore della capitale francese situato all’ Ile de la Cité, patrimonio dell’Unesco dal 1991, costruita in circa due secoli.

Dopo il rogo, fortunatamente la struttura è stata dichiarata salva, ma sono crollati il tetto e la guglia.

Tantissimi i messaggi in rete di commozione e dispiacere, dai principali Capi di Stato ai cittadini di tutto il mondo:

Il Sindaco di Firenze, Dario Nardella ha offerto il sostegno della città toscana:

Una delle immagini subito diffusa è stata quella del Gobbo di Notre Dame che abbraccia la cattedrale: un immagine toccante che richiama anche il celebre cartone animato della Disney del 1996, che si basava sul romanzo di Victor Hugo. l’ideatrice è Cristina Correa Freile, illustratrice e architetto francese:

View this post on Instagram

💔 . . #notredame

A post shared by Cristina Correa Freile (@dibujosdecristina) on

La stampa ha affrontato l’argomento con vignette commemorative e non solo: si è distinto ancora una volta il settimanale francese “Charlie Hebdo” che ha coinvolto il Presidente Emmanuel Macron come uno dei responsabili con tanto di didascalia “Comincio dalla carpente” ovvero la struttura che sosteneva la cupola della cattedrale.

E poi il sostegno del miliardario Francois-Henri Pinault (marito di Salma Hayek) proprietario del gruppo Kering ha annunciato che donerà 100 milioni per la ricostruzione di uno dei simboli della Francia e di Parigi.

 

Articoli correlati: