10 GIUGNO - News / People

Mondiali di Calcio Femminile, Barbara Bonansea come Francesco Totti

Scritto da:

Sempre contro l’Australia

Correva l’anno 2006, Francesco Totti con un rigore al cucchiaio contro l’Australia regalava i quarti di Finale nel Mondiale tedesco. Era il ’95esimo e l’ex capitano della Roma siglava un gol decisivo con una esultanza indimenticabile. Quella esultanza è stata “ripresa” da Barbara Bonansea protagonista dell’esordio delle azzurre nel Mondiale di Calcio Femminile, proprio contro l’Australia.

Fino a ieri forse pochissimi sapevano che faccia avesse Barbara, complice quei pregiudizi e quella scarsa considerazione per uno sport prettamente maschilista. Eppure si sa l’Italia è un paese di calciofili, il fascino del pallone da calcio è più forte di qualsiasi remora.

View this post on Instagram

Perché soltanto con il cuore che TUTTE insieme abbiamo messo ieri potevamo vincere una partita così !💙🇮🇹 ‘se ogni volta che hai salvato un gol ti avessi offerto una cena adesso sarei povera!’ #capitano 💪🏻 #bb11 #nazionalefemminile #wwc19 #ausita

A post shared by Barbara Bonansea (@barbarabonansea) on

Così, per una serie di corsi e ricorsi storici, la Bonansea (centrocampista in forza alla Juventus) non solo ha segnato una doppietta ma con il suo secondo gol ha esultato come l’ex capitano della Roma Totti. Stessa esultanza, stesso minuto sul cronometro e stesso avversario.

L’Australia con il colore azzurra non va d’accordo, mentre l’Italia si coccola la sua nuova “stella”. È ancora troppo presto per sognare ma di certo questa è una vittoria importante, inaspettata e che incoraggia le ragazze allenate da Milena Bertolini: ora testa al prossimo impegno con il Brasile.

Articoli correlati: