fbpx
06 MAGGIO - Beauty / News

Ministro Boccia: “Possibile apertura anticipata per i parrucchieri”

Scritto da:

Intervistato da La7 il Ministro ha parlato delle prossime riaperture

Delle possibili riaperture e della fase 2 ha parlato alla trasmissione di La7, “L’Aria che tira”, il Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, Francesco Boccia. In particolare modo si è espresso sulla possibile apertura anticipata di parrucchieri e estetisti prima dell’uno giugno.

Tra il 14 e il 15 maggio arriveranno le linee guida su estetisti e parrucchieri e il 18 pensiamo che potranno cominciare ad aprire. In base ai nostri dati e al nostro monitoraggio qualcosa può riaprire anche prima la data del primo giugno. Escludo che possano aprire prima del 18 maggio, ma dal 18 – ribadisce – è probabile che alcuni esercizi possano riaprire.

Per il momento si esclude una differenza tra regioni ma in questa fase due è possibile che venga monitorato il diverso andamento dei casi regione per regione.

Secondo molti si potrebbe sperare che anche per i ristoratori, che appartengono a uno dei settori più in crisi in questo momento, si possa auspicare una lenta riapertura.

Sono uno dei simboli di un certo modo di essere italiani: noi, come governo, ci siamo, stiamo lavorando per metterli in sicurezza e consentire loro di riaprire senza rischi. Le misure che abbiamo messo in campo negli ultimi 35-40 giorni  sono un’assoluta novità per il nostro Paese. Il Paese con tantissimi sacrifici sta cercando di superare una grave emergenza sanitaria e oggi i dati sono rincuoranti, per questo serve ancora tanto senso di responsabilità. Ora stiamo lavorando su bar, ristoranti e parrucchieri, ma bisogna aspettare le linee guida dell’Inali per consentire loro di operare in sicurezza, perché sono attività a rischio di contatto fisico.

Articoli correlati: