fbpx
03 AGOSTO - Moda / News / Tendenze

La società madre di Victoria’s Secret licenzierà 850 dipendenti

Scritto da:

L Brands taglierà il 15% della sua forza lavoro

La crisi economica, dovuta all’emergenza sanitaria, non ha risparmiato nessuno nemmeno le grandi catene. Victoria’s Secret celebre brand di lingerie già prima della pandemia stava soffrendo la crisi e la situazione con l’arrivo del Covid  è inevitabilmente peggiorata.

La casa madre del brand, L Brands, ha annunciato che taglierà il 15% della forza lavoro nella sua sede centrale cercando così di affrontare la crisi: verranno licenziati nella sede di Columbus circa 850 dipendenti.

Leggi anche: Victoria’s Secret dichiara il fallimento in Inghilterra

I licenziamenti dovrebbero fruttare una cifra attorno a 175 milioni di $ e molti negozi, sempre per la policy di riduzione dei costi, verranno chiusi e verranno anche ridotte le forniture e le scorte negli store.

Già negli scorsi mesi Victoria’s Secret aveva annunciato la chiusura di 250 store in Nord America a cui farà seguito anche la chiusura dei negozi del Regno Unito.

View this post on Instagram

Compliments guaranteed. Our Semi-Annual Sale is freshly stocked with the luxe satin ensembles you just can’t get enough of.

A post shared by Victoria's Secret (@victoriassecret) on

 

Articoli correlati: