19 NOVEMBRE - News / People

Furto alla Rinascente: Marco Carta assolto per mancanza di prove

Scritto da:

Complice anche il suo compleanno

Da mesi tiene banco il caso del furto in Rinascente, a Milano, di sei magliette (dal valore di 1200 €) che aveva coinvolto il cantante Marco Carta e l’amica Fabiana Muscas. Il cantante è stato assolto dall’accusa per cui era anche stato arrestato il 31 maggio scorso.

Il giudice, Stefano Caramellino ha spiegato, nelle motivazioni della sentenza, con cui lo scorso 31 ottobre nel processo abbreviato il magistrato ha assolto “per non avere commesso il fatto” Marco Carta, che le prove che hanno incastrato l’artista sardo sono insufficienti e contraddittorie.

Leggi anche: Marco Carta: assolto dall’accusa di furto in Rinascente

Nelle motivazione spunta anche il movente che avrebbe spinto la Muscas a compiere il gesto ovvero il volere fare un regalo di compleanno a sorpresa a Marco Carta che – scrive Caramellino – “corrisponde a una eventualità non certo remota né congetturale, bensì oggettivamente riscontrata nel caso concreto, poiché coerente con l’effettiva data di compleanno di Marco Carta, dieci giorni prima del fatto”.

Il cantante aveva compiuto 34 anni, il 21 maggio.

Articoli correlati: