19 MARZO - News / People

Calcio, denunciati giocatori serbi per non aver rispettato la quarantena

Scritto da:

Si tratta di Luka Jovic del Real Madrid e Nikola Ninkovic dell’Ascoli

Piovono multe e sanzioni, per tutti anche per i calciatori. In Italia il numero dei denunciati è superiore a quello delle persone positive al Coronavirus  e la tendenza continua a confermarsi.

Due giocatori serbi, Luka Jovic del Real Madrid e Nikola Ninkovic dell’Ascoli hanno violato l’obbligo di autosiolamento e sono tornati in Serbia, non senza ripercussioni.

I media serbi hanno riferito che in entrambi i casi c’è stata una denuncia da parte delle autorità e hanno spiegato come il Blancos sia tornato in patria per festeggiare il compleanno della fidanzata.

Intanto in Italia continua l’isolamento delle squadre, da Juventus a Inter fino a Fiorentina e Samp con qualcuno, come la Lazio che parla di tornare ad allenarsi già questo lunedì.

Nelle ultime ore è stato reso noto che anche l’argentino della Juventus, Gonzalo Higuain ha violato la quarantena partendo da Torino in direzione Argentina. Visto che i voli sono bloccati il bianconero è volato, con la famiglia, attraverso Spagna e Francia con un jet privato.

 

Articoli correlati: