fbpx
Moda

Valentino lascia Parigi: la prossima collezione sarà presentata alla Milano Fashion Week

02 settembre 20 / Scritto da:

La Maison lascia Parigi al momento a causa della pandemia e sceglie Milano

Valentino si trasferisce a Milano e lascia Parigi. La prossima collezione Spring/Summer 2021 sarà infatti presentata durante la Milano Fashion Week, che si svolgerà dal 22 al 28 settembre. Una scelta che, come spiegano dalla Maison, è legata alla pandemia e che è limitata al momento a questa stagione.

Pierpaolo Piccioli, Direttore Creativo di Valentino spiega il motivo della scelta: «Parigi è la città che da sempre ha ospitato i nostri show e che rappresenta il Dna Valentino. La situazione attuale che stiamo vivendo ci ha forzato a prendere una decisione inusuale. Credo che, in questo periodo storico, sia di fondamentale importanza rimanere concentrati sul lavoro da compiere. È stimolante poter pensare a nuove idee, e questo è il tempo in cui le idee possono crescere e diffondersi. Milano è una nuova opportunità, un grande progetto che sto sviluppando con i miei team, sul concetto di identity».

E ancora, dalla Maison, aggiunge Jacopo Venturini, Chief Executive Officer al quotidiano “Il Mattino”: «Nello scenario attuale ci troviamo costretti ad anticipare decisioni che tutelino le nostre risorse più importanti, le persone, e che esplorando opportunità alternative mantengano il nostro brand rilevante. Sentiamo quindi sia più etico realizzare il nuovo show in Italia, a Milano. Crediamo fortemente che questo progetto contribuirà a sottolineare l’importanza di essere parte di un sistema moda rappresentato sia dalla Camera Nazionale della Moda Italiana che dalla Fédération de la Haute Couture et de la Mode».

Chi è il fondatore della casa di moda

View this post on Instagram

A sense of immediacy takes hold for the new selection of ready to wear items and Valentino Garavani accessories shot in the Maison’s famed Palazzo Mignanelli. Discover more in-store.

A post shared by Valentino (@maisonvalentino) on

Valentino Garavani, 87 anni, nel 2007 ha lasciato la direzione creativa della Maison, fondata da lui 45 anni prima. Definito l’Ultimo imperatore, odia però le definizioni e preferisce essere ricordato come Valentino.

Tra le sue creazioni, in un’intervista recente, ha affermato che quella che gli ha dato più soddisfazione è stata «l’abito della Pace nel 1991. Un vestito bianco con 16 volte la parole Pace scritta in altrettante lingue. Ancora oggi, un simbolo».