fbpx
Moda / Tendenze

Tute e Set Coordinati: come sceglierli in base alla propria fisicità

19 novembre 20 / Scritto da:

Comode, divertenti, colorate o tinta unita, le tute e i set Coordinati sono un vero e proprio must-have del 2020. Ecco come scegliere il modello più adatto al proprio fisico

Il 2020 è, senza dubbio, l’anno delle tute e del lougewear, dei set coordinati e dell’home wear da utilizzare anche per uscire.

Leggi anche: Mariano Di Vaio: linea di tute kids e party per il compleanno del figlio

Giulia De Lellis

La tendenza, stretta cugina dello Streetstyle americano, nasce lo scorso marzo 2020, periodo in cui, brand e aziende del segmento fast fashion (come Zara ed HM) e di quello Luxury (come Chanel e Dior), si reinventano per offrire, alla propria clientela, capi d’abbigliamento comodi ma ricercati, perfetti per essere sempre al top anche in casa!

Coord set Dior

È così, che spopola la moda delle tute rivisitate in chiave urban-chic, dei set coordinati in cachemir, delle felpe glam abbinate a shorts e gonne dello stesso materiale e dei panta palazzo felpati con i loro top sportivi.

Asos

Asos

Megalstore

Tornano anche i twin-set, come un tuffo negli anni ‘90, morbidi e confortevoli, colorati, stampati, crochet o monocolore. Torna una nuova quotidianità, pensata per tutti e alla portata di tutti.

Ma quali sono le tute e i set coordinati che più si addicono a ciascuna fisicità? Ecco come scegliere il modello giusto per valorizzare i punti di forza del proprio corpo.

Mela

Essere una Donna a Mela significa avere un fisico con le spalle della stessa larghezza del bacino, belle gambe e un bel seno. Ma significa anche avere una zona centrale del corpo – il tronco, le spalle e l’addome – più larga e piena rispetto a tutto il resto.

Shein

Il modello perfetto per questa tipologia di fisico è largo nella parte superiore e dritto (se avete gambe robuste) o skinny (se le avete molto magre) in quella inferiore.

Shein (opzione pantalone per gambe robuste)

Sì, quindi, a felpe over dal taglio dritto o ad “A”, senza arricciature sul fondo ma, tendenzialmente, svasate fino all’altezza del bacino, da abbinare a pantaloni dritti o a fuseaux dello stesso colore e tessuto, meglio se chiari per dare proporzione alla parte superiore. Se non avete particolari problematiche alle gambe, ok anche i ciclisti stretch e sopra il ginocchio.

Megalstore

Rettangolo

C. Ferragni Collection per Champion

Il fisico a rettangolo ha tendenzialmente poco seno, braccia ben tornite, punto vita non definito e poco segnato e fianchi e spalle più o meno della stessa larghezza. E’ un fisico androgino e spesso tonico, ottenuto anche grazie (o a causa, a seconda dei punti di vista) allo sport.

Shein

Per questa tipologia di fisico, la classica tuta è davvero una chiccheria, di qualsiasi colore, tessuto e fantasia!

Asos

Il coordinato felpa con cappuccio e pantalone (vita midi o high) con polsino, può essere sostituito dal modello a “zampa di elefante”, perfetto per enfatizzare un corpo tonico e snello e dare più proporzione al punto vita. Il pantalone a zampa in versione tuta è ideale per chi ha gambe dritte e cosce non troppo curvy.

Shein

Un cappotto lungo o il set coordinato da 3 pezzi con cardigan over può completare il look di chi ha questa tipologia di fisico associato ad una buona altezza. No, invece, al capo spalla troppo lungo se non superate il metro e settanta.

G. Hadid

Clessidra

Il fisico a clessidra è sicuramente quello più equilibrato perché caratterizzato da vita stretta, seno e fianchi di egual misura, così come proporzionati con tutta la figura sono anche gambe e spalle, in modo che la forma del corpo con queste caratteristiche crei un otto armonico con la muscolatura ben disegnata.

In questo caso ci si può davvero sbizzarrire! È l’anno delle felpe e dei twin set crop e, il fisico a clessidra, può esserne grande portavoce.

B. Hadid e K. Jenner

Perfetti i set coordinati da tre o due pezzi, in lana e cachemire, con pantalone aderente o ampio e top e cardigan abbinati ; ma anche dolcevita e tutti i nuovi modelli di tuta con felpa crop e arricciata e pantalone con coulisse e polsino.

Asos

Shein

Pera

Il fisico a pera si distingue da quello a clessidra perché ha poco seno, spalle strette o spioventi, vita sottile e fianchi larghi, in ogni caso più larghi delle spalle.

J.Lo

In questo caso, le tute con spalline e maniche destrutturate sono la scelta ideale. In commercio si trovano di tanti modelli e colori, ampie, a campana, geometriche, a palloncino, con rouches e sbuffi.

Shein

Megalstore

Perfetti anche i twin set con i cardigan morbidi e scivolati da abbinare a shorts o pantaloni.

C. C. Collection

Ciascuna di queste tipologie è ideale per chi ha le spalle strette e spioventi, il ventre piatto e i fianchi larghi, poiché andrà a proporzionare la figura rendendola armoniosa.

Per minimizzare la larghezza dei fianchi, invece, meglio evitare modelli stretti e aderenti e il classico pantalone da tuta in pile! Meglio optare per pantaloni dritti e scivolati in tessuti non troppo spessi, ideali per snellire e bilanciare la figura.

Shein

Triangolo Capovolto

Il fisico a triangolo rovesciato è caratterizzato da spalle larghe, seno spesso abbondante e vita sottile. I fianchi sono stretti e le gambe sono toniche. I punti di forza da valorizzare quindi saranno vita e gambe, mentre quelli di “debolezza” saranno le spalle e il seno.

Giulia De Lellis

Anche in questo caso, ci rivolgiamo ad un pubblico di fortunate che possono permettersi (più o meno) qualsiasi modello. Attenzione, però, al seno abbondante! Un seno che supera la 3ª misura può rischiare di “schiacciare” la figura, rendendo il corpo più tozzo e poco proporzionato.

Megalstore

No, quindi, a colli troppo chiusi e giro colli standard, meglio giocare con le ampiezze, le geometrie e le scollature.

Shein

Megalstore

Sì ai cappottoni over aperti, mentre, per la parte inferiore, perfetti i fuseaux, i modelli classici con coulisse in vita e polsino alle caviglie o i ciclisti stretch.

Se siete alte, ok la zampa di elefante aderente fino al ginocchio e svasata sul fondo! Più siete alte, più potete osare con l’ampiezza della “zampa”.

Shein

Se, al contrario, siete piccine, un modello tubolare o un ciclista super skinny sarà perfetto.

Giulia De Lellis