05 OTTOBRE - Sfilate

Chanel Primavera/Estate 2017: un inno alla vita e al progresso

Scritto da:

La Maison diretta da Karl Lagerfeld torna a stupire per la Collezione Primavera/Estate 2017 tra i cavi di un pc e illusioni ottiche 

 

In un mondo che corre sempre più veloce, in cui i device digitali sembrano essere un prolungamento del nostro corpo, la moda non può restarne fuori. Chanel porta tutto ciò in passerella.

La Collezione Primvaera/Estate 2017 sembrerebbe suggerire “Life in technicolor”. Un inno alla vita e al progresso, non solo tecnologico.  Computer, Internet e i robot. Aprono la sfilata Primavera/Estate 2017 due modelle con delle maschere che ricordano quelle di Star Wars che aprono le porte per accedere all’universo pensato da Karl Lagerfeld per la prossima stagione.

@Farettadaily @Sarahdonnealia #DataCenterChanel #SpringSummer2017 #PFW

A photo posted by CHANEL (@chanelofficial) on

Tailleur, gonne a palloncino e giacche in tweed vengono portate in passerella con accessori a contrasto, come i cappelli con la visiera. Non mancano mai i dettagli identificativi della Maison e della stessa Coco, come la camelia, le ballerine con punta nera, le collane lunghe e le spille.

#DataCenterChanel #SpringSummer2017 #PFW

A photo posted by CHANEL (@chanelofficial) on

Collegate dai fili invisibili e veloci che fanno da sfondo alla passerella, le ispirazioni della Collezione Primavera/Estate 2017 Chanel sono molteplici.

Righe, colori e fantasie fanno tornare quella joie de vivre con cui si dovrebbe affrontare la vita tutto l’anno. Fucsia, verde mela e giallo si combinano con il rosa cipria, il bianco e il grigio.

Si congiungono il mondo dell’hip hop e quello delle favole. La musica classica e quella rap. Giacche oversize e gonne attillate, in passerella si alternano anche le forme.

Il Data Center Chanel è stato allestito all’interno del Gran Palais di Parigi. Un melting-pot di tradizioni, usanze, colori e generazioni. Si incontrano tutte lì, dove la creatività non ha confini.

 

GLI ACCESSORI

Le borse a tracolla a forma di robot sono la novità della stagione. Poi ci sono la Boy in una versione metallizzata e un secchiello con catena e doppia C in diverse nuance.

@Romyschonberger @Feifeisun #DataCenterChanel #SpringSummer2017 #PFW

A photo posted by CHANEL (@chanelofficial) on

@Vittoceretti @Selenaforrest #DataCenterChanel #SpringSummer2017 #PFW

A photo posted by CHANEL (@chanelofficial) on

 

E in fondo, Chanel sembra riprendere la definizione di Internet che, secondo il suo creatore, Tim Berners-Lee è “un tutto potenzialmente collegato a tutto”, un po’ come la moda e ci piace così.

Articoli correlati: