fbpx
Moda

Gucci Ken Scott: la nuova collezione a stampe floreali

19 Febbraio 21 / Scritto da:

Gucci

Gucci ha presentato la nuova collezione sia per uomo che per donna, in cui ripropone le stampe floreali del compianto designer Ken Scott

Ieri, 18 febbraio, la maison Gucci ha svelato i dettagli di alcuni accessori e capi della collezione Epilogue, che ripropone le stampe prese dall’archivio Ken Scott, il famoso designer americano, scomparso nel 1991.

Soprannominato “il giardiniere della moda” per il forte utilizzo della natura nelle sue creazioni, Scott tra gli anni ’60 e ’70 è tra i protagonisti della moda italiana e internazionale più originali e imprevedibili, creando un marchio e realizzando disegni che sono considerati cult della moda e che si trovano in numerose linee di prodotti made in Italy. Quando si trasferì a Milano diede vita ad una collezione in cui predominavano motivi floreali, peonie, papaveri, rose e girasoli.

Molti di quei disegno sono rimasti custoditi nell’archivio Mantero e oggi ci vengono riproposti da Gucci, in una collezione di accessori e capi sia per uomo che per donna.

Nell’anteprima che è stata presentata sui social e sul sito della Maison Gucci, vediamo vestiti da donna e completi da uomo, borse e scarpe, accessori come foulard e cappelli, tute da jogging e giacche, ma anche camicie, shorts e sandali, fiocchi. I tessuti variano dalla seta alla lana a seconda del capo, ma quello che più di tutto emerge, sono le fantasie.

Come accennato, le fantasie ripropongono papaveri in diversi colori, mix di fiori, ciliegie e peonie. L’effetto finale è quello di una cascata di colori, che trasmettono un mix di sentimenti: romanticismo, allegria, senso di libertà a dimostrazione che la creatività di Ken Scott è senza tempo.

Alessandro Michele, Direttore Creativo di Gucci, come riporta Fashion Network, ha dichiarato: “Ken Scott è stato un grande creatore di tessuti. Ha rappresentato i fiori con romanticismo e li ha introdotti nella cultura pop. Trattava i fiori come fossero insegne di negozi, li moltiplicava, faceva in modo che risaltassero in maniera incantevole. Amo il suo lavoro perché sono ossessionato dalle stampe floreali”.

La nuova collezione è stata ideata da Alessandro Michele e scattata dal fotografo Mark Peckmezian e in occasione del lancio, Gucci ha proposto un podcast su Spotify, con la partecipazione di Shahidha Bari, scrittrice, critica e professoressa di Fashion Cultures and Histories al London College of Fashion della University of the Arts London, incentrato sulla vita e il lavoro di Ken Scott.

Tag:, , ,