fbpx
Moda

Décolleté a punta: tremate tremate, sono tornate!

14 Agosto 16 / Scritto da:

décolleté-a-punta

C’è chi le teme, chi le detesta e chi le ama alla follia: le décolleté a punta rimangono alte nella classifica delle top shoes per il prossimo Autunno/Inverno

In versione ballerine, con tacco largo o con stiletto, le décolleté a punta sono le indiscusse regine dell’Autunno/Inverno 2016. Le abbiamo viste sfilare in passerella e le vetrine già dalla scorsa stagione si sono ripopolate di punte coloratissime, in vernice, pelle o suede.

décolleté-a-punta
Gucci

Le décolleté a punta fanno pensare a un formale tailleur gonna o pantalone da indossare per le riunioni di lavoro, ed è per questo che non ottengono così tanti consensi. Ma le fashion addict di professione non possono non coglierne il fascino e utilizzarle anche per i look di tutti i giorni.
Le décolleté a punta sono perfette se indossate sotto un paio di boyfriend jeans con risvoltino abbinati, magari, a una giacca dal taglio maschile che vada a contrastare l’eleganza della scarpa rendendo il look più smart e adatto a tutti i giorni, dal lavoro a una cena con le amiche.

décolleté-a-punta

 

décolleté-a-punta
“Jeanette”, Michael Kors
décolleté-a-punta
Pura López

Ovvio, poi, che se si è invitate a un party notturno, la décolleté a punta trova il suo primo alleato nel little black dress, come lo consiglia la blogger Irene Colzi, abbinandolo a un giubbotto in pelle che rende il tutto più rock e meno formale.

décolleté-a-punta
Irene Colzi di Irene’s Closet
décolleté-a-punta
Gucci
décolleté-a-punta
“Bayan”, Guess
décolleté-a-punta
Moschino

Anche da giorno, abito e décolleté stanno benissimo insieme: sceglietele per un look romantico e bon ton o per un outfit più informale, da indossare per un aperitivo o un pranzo in famiglia.

décolleté-a-punta
Caterina Balivo
décolleté-a-punta
Pura López
décolleté-a-punta
“Rockstud”, Valentino Garavani

Per un incontro di lavoro o una giornata da business woman, le décolleté a punta sono perfette se abbinate a un paio di calze coprenti con cappottino e abito longuette a contrasto.

décolleté-a-punta
Purses and I
décolleté-a-punta
“Palazzo”, Versace

Ma come fare a non soffrire la nota scomodità delle scarpe a punta?! Esistono vari metodi per non farsi rovinare la serata da un paio di piedi doloranti che a stento riescono a tenerci in piedi!
Il primo è acquistare dei cuscinetti in gel da attaccare all’interno della scarpa, nel punto di maggior pressione del piede.
Il secondo è indossare le scarpe dopo aver bagnato con dell’acqua fredda e aver asciugato i piedi e dopo aver scaldato la décolleté con il phon, che farà ammorbidire la pelle della scarpa grazie al calore, rendendola più comoda.
Un altro trucchetto, forse un po’ più scomodo, è quello di mettere le scarpe nel congelatore con inserita all’interno una bustina d’acqua. Quest’ultima, andandosi a congelare e dunque a indurire, allargherà la punta della décolleté rendendola meno scomoda.

décolleté-a-punta
Asos

Grazie a questi fashion tips, le scarpe a punta non sono più delle nemiche da temere. Sono, piuttosto, adatte a tutte, perché slanciano la gamba e rendono la silhouette sexy e il portamento aggraziato. Come si dice: date a una donna il giusto paio di scarpe e conquisterà il mondo!