fbpx
Moda / People

Armine Harutyunyan, la nuova modella di Gucci che il web critica tanto

31 agosto 20 / Scritto da:

La casa di moda italiana Gucci, rinomato marchio a livello mondiale, sta facendo parlare di sé e di una delle sue nuove modelle: Armine Harutyunyan.

IL CASO ARMINE

Armine Harutyunyan ha 23 anni ed è armena. È apparsa sulle passerelle di Gucci durante la Milano Fashion Week un anno fa. Inoltre è stata aggiunta nella lista delle 100 donne più belle del mondo.
Ma cos’ha di speciale Armine per essere così tanto chiacchierata?

View this post on Instagram

?@unamoric ✨

A post shared by Armina ?? (@deararmine) on

Armine non si può certo definire una bellezza canonica del nostro tempo. Le ragazzine vogliono somigliare ad una Kylie Jenner, non ad una Armina Harutyunyan. Armina ha un paio d’occhi molto grandi, sopracciglia prominenti ed una bocca piccolina che fa capolino sotto ad un naso molto importante. Eppure al colosso della moda Gucci, è piaciuta molto nonostante delle evidenti, per così dire, imperfezioni.

La moda è di solito il capostipite di ciò che viene deciso nei guardaroba della massa. Le case di moda in un certo senso decidono anche come dev’essere portato quel capo d’abbigliamento e chi lo può effettivamente indossare senza sembrare un pesce fuor d’acqua.

Gucci però ormai da anni sceglie dei soggetti particolari accanto a sé, donne che non sono più semplicemente da imitare o idolatrare, ma creature che devono incuriosire. Sceglie esattamente dei pesci fuor d’acqua.
Le modelle non servono soltanto a sfilare belle e dritte con un bel vestito costoso addosso. Hanno il dovere di rappresentare la mission che la linea d’abbigliamento vuole trasmettere.
È cambiata la moda perché è cambiato il messaggio, ma sicuramente una cosa non cambierà: farne parlare.

ARMINE È REALMENTE L’UNICA? NO, MA È UNICA

Nel panorama del fashion abbiamo più categorie di modelle adatte a più scomparti: le modelle curvy, le modelle transgender, etc. Una di queste top model sui generis è Winnie Harlow, bellezza afro-canadese affetta da vitiligine.
Nonostante l’aspetto della sua pelle sia inusuale, sfila orgogliosa negli show di Victoria’s Secret.

Una Cara Delevigne veniva presa in giro per le sue sopracciglia folte, le stesse che poi divennero per l’appunto una moda.
Erano gli anni ’60 quando il volto di Twiggy apparse nelle copertine: un corpo troppo esile per competere con le dive di quegli anni.
Anche la famosissima Kate Moss ai tempi era stata criticata per i suoi connotati un po’ simili a quelli di un coniglietto.
Georgia May Jagger con quello spazio tra i denti, era o non era adatta ad una pubblicità di rossetti?

Kylie Jenner sarà canonicamente più bella di Armine, ma Kylie si è dovuta sottoporre a molti ritocchi di chirurgia plastica per considerarsi una bellezza iconica.
Al contrario, Armine Harutyunyan, mentre tutti noi la deridiamo, sfoggia la sua fama e la sua personalizzata bellezza.

View this post on Instagram

knitted mermaid ✨ ?@unamoric

A post shared by Armina ?? (@deararmine) on

Leggi anche Troye Sivan, il giovane artista poliedrico che sta conquistando tutti

 

Tag:, , , , , , ,