super-nintendo-world
08 OTTOBRE - Lifestyle

Super Nintendo World, il parco a tema aprirà nella primavera del 2020

Scritto da:

Due attrazioni, braccialetti magnetici, ristoranti e merchandise attendono i visitatori in terra giapponese del primo parco tematico della Nintendo

 

 

Il 2020 sarà l’anno delle Olimpiadi di Tokyo e il Giappone ha in serbo più di una sorpresa per i visitatori che atterreranno in terra nipponica. Una di queste farà felici gli amanti dei parchi tematici. Se infatti per quanto riguarda il parco dello Studio Ghibli dovremo attendere il 2022, lo stesso non si può dire per Super Nintendo World, che secondo le previsioni dovrebbe essere inaugurato la prossima primavera, probabilmente in aprile. Come facilmente intuibile dal nome, parliamo del primo parco giochi interamente dedicato alla Nintendo, azienda giapponese specializzata nella produzione di videogiochi e console, la cui mascotte è Super Mario.

Purtroppo il parco non sarà presentato nella sua interezza. La prima fase prevede infatti l’apertura di due sole attrazioni, la Super Mario Kart Ride e la Yoshi’s Adventures. Ma i visitatori potranno godersi anche ristoranti, merchandise, il Castello di Peach e altro ancora.
L’aspetto davvero simpatico del Super Nintendo World sarà il fatto che l’intera aerea sarà interattiva. Gli ospiti del parco verranno infatti dotati di un cinturino magnetico con sopra il simbolo di Mario.

«Lo schiacci al polso, si incastra e non si stacca» ha anticipato a nintendoeverything.com Tom Williams, presidente e CEO Universal Parks & Resorts. «Indossandolo potrete interagire in maniera interattiva su tutto il parco, che si snoda su tre livelli. Ci sarà Bowser, il Castello di Peach e tutti gli elementi chiave che conoscete. Potrete tenere il punteggio che fate nei vari giochi e il braccialetto interagirà con la vostra console».

Leggi anche: Il Lionsgate Entertainment World sta per aprire in Cina con attrazioni dedicate a Twilight e Hunger Games

 

Super Nintendo World

 

Super Nintendo World per il momento aprirà solo in Giappone, ma per il futuro le intenzioni sono non solo quelle di ampliare l’offerta del parco, ma anche quella di aprire sedi in molti altri paesi, a partire dagli Stati Uniti. Nel Sol Levante saranno i dintorni di Osaka a ospitare il Super Nintendo World in collaborazione con gli Universal Studios lì già presenti.

 

Articoli correlati: