fbpx
Lifestyle

Skincare post-vacanze: il segreto per far durare a lungo l’abbronzatura

23 Settembre 22 / Scritto da:

Café Mimi, brand di Green Cosmetics, offre alcune tips per prendersi cura della propria pelle post tintarella

Al rientro delle vacanze la pelle gode ancora del color ambrato regalato dalle giornate soleggiate trascorse al mare o in montagna. Per far sì che l’abbronzatura duri a lungo basta prendersi cura della propria pelle con delle attenzioni extra che si riveleranno una piacevole coccola.

La prolungata esposizione al sole dona una luce diversa all’incarnato, ma allo stesso tempo secca la pelle e da qui allo spellarsi è un attimo. Si iniziano a vedere zone grigie e spente così da notare discromie sul proprio corpo: tutto ciò è dovuto ai raggi solari che sono i responsabili dell’ipercheratosi, ovvero un ispessimento cutaneo che rende la pelle meno elastica e più opaca. 

Come non perdere un colorito dorato?

Al di là di quello che si è sempre pensato – cioè che porti via l’abbronzatura – lo scrub è il miglior alleato per eliminare le cellule morte, dunque lo strato più superficiale della pelle favorendo il turnover cellulare.

Una piccola attenzione, oltre che rilassante coccola, per godere quanto più a lungo dell’incarnato dal color dorato che si attenuerà con il tempo solo per via del fototipo e della quantità di sole presa. 

Maggiori benefici sono dati dallo scrub a base di frutta. La frutta infatti, spesso è utilizzata come ingrediente principale nella cosmesi per le sue proprietà benefiche, donando un effetto tonificante, purificante e antiossidante grazie alle vitamine presenti.