02 GENNAIO - Lifestyle

Aristide Malnati: “Mia madre sarà in prima serata su Rai Due!”

Scritto da:

“Mia mamma non ha un book (a parte l’album del matrimonio, correva l’anno 1962), non ha mai fatto un casting, non sa cosa siano i social…eppure  senza cercarlo è arrivata in prima serata su Rai Due…” 

 

Dissertatio de Aemilia Matre

 

Mia Mamma, al secolo Emilia Termignoni, 76 anni, 46 dei quali da protagonista in cattedra alle elementari e alle medie, diventa protagonista del tubo catodico. È una degli insegnanti, è l’ “insegnante”, de “Il collegio”, docu-reality del lunedì (fino al 23 gennaio) su Rai Due in prima serata. Un programma, già di successo all’estero, su cui la Rai punta moltissimo per sensibilizzare su come il sistema scolastico versi in condizioni a dir poco d’affanno. Mia mamma, amata genitrice, genitrice nel bene e nel male, come tutte le mamme del mondo, non ha mai ambito alla ribalta televisiva nella maniera più assoluta: “in televisiun..? Te saree mie matt..? A fa cusè..?”. Eppure c’è arrivata, senza cercarlo sì, ma nel modo più ovvio e auspicabile: grazie alla professionalità (una vita nella scuola, se no sempre e solo casa e famiglia: i miei sono sposati “felicemente” da quasi 55 anni). Alla quale professionalità ha unito naturali doti di comunicativa e simpatica empatia, sviluppate in cattedra coi ragazzini e che con l’età sono diventati una verve semi-torrenziale (quando ci si mette, nessuno le tiene testa). Mia mamma non ha un book (a parte l’album del matrimonio, correva l’anno 1962), non ha mai fatto un casting, non sa cosa siano i social (Facebook, Instagram e amenità varie), non ha Whatsapp, non fa selfie con la bocca a “fondoschiena” di gallina, non fa la ragazza immagine, non è modella o fotomodella, non ha un agente, non fa serate in discoteca. E ancora, nell’ordine: non si è concessa a potenti (non ne ha neanche mai conosciuti), non ha il fidanzato calciatore, non si è rifatta neanche un centimetro di ciò, che la natura le ha dato in sorte (e ha avuto tre figli: quindi dal punto di vista estetico ha rischiato di inguaiarsi…); e poi: non si è fatta tatuare farfalline inguinali né l’inguine ha mostrato non dico sul red carpet del Festival di Venezia, ma neanche nella portineria del condominio, in cui abita.
Giulio Malnati, Emilia Termigoni e Aristide Malnati

 

Eppure mia Mamma, Emilia Termignoni, è in prima serata RAI. Questo perché – apparendo in studio durante l’ultima edizione dell’Isola dei Famosi per relazionarsi con me, che “soffrivo” e “gioivo” oltreoceano – ha palesato quintalate di spontaneità e di prontezza di battuta; di vivacità e di naturale simpatia, conditi da una parlantina arguta, qualche volta anche pungente (e come potrei non saperlo?). Nei camerini attigui allo studio dell’Isola conversava e scherzava con tutti: dalle truccatrici e le sarte, a Eva Henger, per finire coi vertici di Magnolia (la società di produzione) e di Canale 5. E proprio Magnolia ha deciso di farne un personaggio televisivo. Un personaggio “sui generis”, che nel corso delle 4 puntate de “Il Collegio” (già registrate) ha interagito con insegnanti più giovani e soprattutto con gli allievi-adolescenti, re del web e degli smartphone, ma alla disperata ricerca di solidi punti di riferimento, a loro non garantiti da giovani docenti senza grandi capacità di comunicare regole e disciplina, né da famiglie allargate, allargatissime, genealogie di genitori e para-genitori, tra i quali questi ragazzi si perdono, neanche fossero figli e figliastri di Liz Taylor e dei suoi sette mariti. Insomma un personaggio atipico, mia Mamma, che a quasi 80 anni rischia di iniziare una carriera in video, che, crediamo, potrebbe anche continuare.
Photo credits
Gabriele Ardemagni

Articoli correlati: