fbpx
19 GIUGNO - Lifestyle / People

A Livorno spunta il murales dedicato al premier Giuseppe Conte in versione bagnino

Scritto da:

L’opera è stata realizzata dallo street artist Random Guy

A cura di Serena Marotta

Il premier Giuseppe Conte raffigurato in versione bagnino con un fisico mozzafiato e costume rosso e salvagente in tinta. È il murales apparso sul muro di un palazzo a Livorno, all’inizio di via Pellettier. A dipingerlo è stato lo street artist  Random Guy, di cui non si conosce ancora molto, se non che in passato, a maggio scorso, ha realizzato altre opere dello stesso genere.

View this post on Instagram

Saremo in buone mani? 🤔 #giuseppeconte #streetart #livorno @uovoallapop #streetartlivorno #streetphotography

A post shared by Random-Guy (@randomguy.art) on

L’artista allude nelle sue opere al periodo di pandemia. Infatti a maggio scorso ha rivisitato ledejeunersurlherbe di Manet evidenziando nell’opera la presenza di guanti e mascherine, aggiungendoli appunto ai protagonisti dell’opera.

Ma torniamo al premier. Non è la prima volta che Giuseppe Conte viene rappresentato in un murales. Due anni fa, per esempio, era stato la musa ispiratrice di un altro street artist  a Roma.  L’artista Tvboy infatti lo aveva rappresentato in veste istituzionale in maniera ironica con una lista di interrogativi in un foglio che rappresentava la gazzetta ufficiale: il riferimento esplicito era alla ‘lista di cose da fare per salvare il Paese’. Insomma il programma di Governo. Un ritratto della situazione politica del Paese attraverso gli occhi dell’artista.

L’opera, a grandezza naturale,  era apparsa in pieno centro a Roma, in piazza della Torretta, nelle vicinanze dell’Ordine dei Giornalisti. Sul suo Instagram l’artista aveva scritto il motivo che lo aveva spinto a realizzare il murales sul presidente del consiglio: “far riflettere sulle difficoltà di cambiare un paese come il nostro, l’Italia con tutte le sue peculiarità e contraddizioni. Per quanto lo slancio e il tentativo possano essere encomiabili – aveva scritto l’artista – il compito è arduo e nessuno sa bene da dove cominciare”. In quell’occasione Conte è stato dipinto con vestito blu e coccarde tricolori sulla giacca, mentre è intento ad indicare il suo programma di Governo.

Articoli correlati: