joan-Miró-mostra-napoli
15 AGOSTO - Lifestyle

Joan Miró. Il linguaggio dei segni, a Napoli una mostra dedicata all’artista surrealista

Scritto da:

Sarà PAN, Palazzo delle Arti di Napoli a ospitare da settembre un’esposizione con 80 opere di Joan Miró

 

Un’altra mostra si aggiunge agli eventi artistici imperdibili della prossima stagione autunnale. La città di Napoli ospiterà infatti Joan Miró. Il linguaggio dei segni, esposizione dedicata al celebre pittore, scultore e ceramista spagnolo, tra i maggiori esponenti del Surrealismo.

Saranno 80 le opere originali di Miró che potranno essere ammirate, le quali includono quadri, disegni, sculture, collage e arazzi. Parte della collezione del Museo Serralves di Porto, proprietà dello Stato portoghese, le opere esposte racconteranno la produzione artistica di Miró che va dal 1927 al 1986, mostrandone di conseguenza l’evolversi dello stile lungo i sei decenni e la trasformazione dei linguaggi pittorici da lui attuata a partire dalla prima metà degli anni ’20.
I visitatori potranno imparare a conoscere il pensiero visuale di Miró e il suo processo artistico, che lo portarono a esprimersi attraverso una nutrita produzione artistica influenzata dal Surrealismo e che negli anni si è avvalsa di diversi supporti materiali.

Leggi anche: Frida Kahlo Il Caos Dentro, a Roma una “mostra sensoriale” dedicata alla pittrice messicana

 

mirò mostra napoli

 

La mostra sarà ospitata dal PAN, Palazzo delle Arti di Napoli (Via dei Mille 60, 80121), dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020. Curatore è Robert Lubar Messeri, professore di storia dell’arte all’Institute of Fine Arts della New York University e direttore della Càtedra Miró presso l’Open University of Catalunya, affiancato da Francesca Villanti direttore scientifico C.O.R.

Joan Miró. Il linguaggio dei segni è un’esposizione promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e organizzata dalla Fondazione Serralves di Porto con C.O.R. Creare Organizzare Realizzare.

 

Leggi anche: La mostra curata da Wes Anderson e Juman Malouf arriva in Italia

Leggi anche: Da Van Gogh a Picasso, la collezione Thannhauser del Guggenheim di New York arriva a Milano

 

Articoli correlati: