fbpx
Lifestyle

Italia, i campioni d’Europa tornano in campo: caccia al record di imbattibilità

02 Settembre 21 / Scritto da:

A oltre un mese dal successo di Wembley

Questa sera, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, l’Italia di Roberto Mancini, torna a giocare a 53 giorni dal titolo Europeo e dal trionfo di Wembley.

Gli azzurri, a punteggio pieno, sfideranno la Bulgaria nella quarta partita di qualificazione al Mondiale del Qatar.

Leggi anche: L’estate degli abbracci all’italiana: prima Vialli – Mancini ora Tamberi – Jacobs

Se dovesse arrivare un k.o la formazione italiana eguaglierebbe il record di 35 partite vinte dalle Furie Rosse, ovvero dalla Spagna di Luis Aragones e poi Vicente Del Bosque realizzata tra il 2007 e il 2009.

Se dovesse arrivare il trionfo stasera e domenica a Basilea contro la Svizzera, gli azzurri stabiliranno un nuovo primato. L’ultima sconfitta risale al 10 settembre 2018 (Portogallo—Italia 1-0).

Gli azzurri abbracceranno di nuovo i tifosi giocando davanti a 9000 persone. La sfida con la Bulgaria sarà anche l’occasione per ricordare Francesco Morini, morto martedì all’età di 77 anni: in memoria dell’ex difensore della Nazionale verrà osservato un minuto di raccoglimento e gli Azzurri indosseranno il lutto al braccio.

Prima del match la UEFA consegnerà il cap per il raggiungimento delle 100 presenze in Nazionale a Leonardo Bonucci, che aveva già ricevuto una targa celebrativa dal presidente federale Gabriele Gravina prima dell’amichevole con San Marino disputata lo scorso 28 maggio a Cagliari.

Tag:, , , , , ,