21 NOVEMBRE - Lifestyle

Dolce & Gabbana nel caos: annullata la sfilata in Cina

Scritto da:

Stefano Gabbana: “Il mio ufficio stampa è stupido, come la superiorità dei cinesi”

Annullata la sfilata Dolce & Gabbana in Cina. Doveva essere una celebrazione dell’Oriente in perfetto stile Dolce & Gabbana eppure il fashion show non ci sarà. Tanti giornalisti e ospiti provenienti da tutto il mondo si sono ritrovati a Shangai per quella che oggi, 21 novembre, doveva essere la sfilata  dell’anno. Eppure sono stati i video teaser della collezione a far andare su tutte le furie le autorità cinesi.

View this post on Instagram

Ecco il video tanto discusso per cui è stata annullata la sfilata @dolcegabbana a Shangai 🥢🥡 Secondo voi è stata una reazione esagerata? #dolceegabbana #DGlovesChina

A post shared by 🗞361 Magazine🗞 (@361magazine) on

 

 

Da ora in poi, in tutte le interviste che farò dirò che il paese della 💩💩 è la Cina. E stai anche tranquilla che viviamo bene anche senza di voi. Cina ignorante, sporca, maleodorante, mafia. Tutto il mondo conosce il vostro modo di fare con i cani ad esempio. Quindi a questo punto voi siete più razzisti di noi. Noi celebriamo i cani, non li mangiamo, li amiamo e ci viviamo insieme.

View this post on Instagram

As @dolcegabbana prepares to mount their next runway show in Shanghai this coming evening (7:30PM) and the rest of Instagram fawns over what’s sure to be an overly lavish “love letter” to China, we’ll be wondering if we’ll see chopsticks as hair ornaments, take-out boxes as purses, or even kimonos misappropriated as Chinese costume. Time will tell. For now, we’ll let y’all simmer on this DM between Stefano and Dieter @michaelatranova (chronology is reversed in slides). Word has it that they’re still in the process of model casting (over 200 Asian girls scheduled)…wouldn’t let them walk the show if we were their agents lol. Also, curious what the Chinese government will think of their country being called shit basically…especially considering how strict they are on who to allow to enter the country on work visas based on a thorough social media background checks. • #DGTheGreatShow #DGlovesChina #runway #fashionshow #cancelled #racism #dolceandgabbana #altamoda #rtw #dgmillennials #stefanogabbana #shanghai #chinese #china #wtf #dumb #lame #asianmodel #asian #dietprada

A post shared by Diet Prada ™ (@diet_prada) on

Come se non bastasse al commento di una ragazza che chiedeva perchè il video incriminato fosse stato rimosso, Stefano Gabbana ha replicato:

 

“Perché il mio ufficio stampa è stupido, come la superiorità dei cinesi. Se fosse per me non l’avrei mai cancellato. Perché pensate che il video sia razzista? È un tributo! Se i cinesi si offendono per una ragazza che mangia pizza o pasta con le bacchette significa che quei cinesi si sentono inferiori, e allora il problema non è nostro. Tutto il mondo sa che i cinesi mangiano con le bacchette e gli occidentali con la forchetta. È razzismo? Allora voi siete razzisti perché mangiate cani?”

 

View this post on Instagram

You saw it here first! What an interesting few hours spent wreaking havoc on @dolcegabbana ’s ill-fated #DGTheGreatShow while sitting on our couch juuling and eating gelato (not with chopsticks) lol. Thank you to @michaelatranova @helenatranova @anthxnyxo for sharing their DMs and to all the Chinese Dieters who furiously updated us with translations by the minute. For anyone that believes their account was actually hacked, see slide #2 of Stefano reposting the same DM on his stories before shit hit the fan. Oh the irony of him loving to cry “fake news” and promptly dishing it out himself via his and the brand IG account. Check our story highlight “#DGTheShitShow” for the full recap. • #DGTheGreatShow #DGlovesChina #runway #fashionshow #cancelled #racism #dolceandgabbana #altamoda #rtw #dgmillennials #stefanogabbana #shanghai #chinese #china #wtf #dumb #lame #asianmodel #asian #dietprada

A post shared by Diet Prada ™ (@diet_prada) on

A quanto pare la famosa sfilata sarebbe stata cancellata dal Cultural Affairs Bureau of Shangai, mentre molti modelli hanno annunciato online la loro presa di posizione contro il marchio.

Sul profilo di Stefano Gabbana e del brand D&G, è apparso invece un post che spiega che l’account di Stefano sarebbe stato hackerato. Molti utenti non hanno creduto al disguido, e il post in questione è stato sommerso da commenti negativi (più di 60.000 totali), soprattutto da parte della comunità cinese.

Articoli correlati: