08 NOVEMBRE - Lifestyle

Corsi di Wedding Planner: cosa sono e perché farli!

Scritto da:

Chi organizza un matrimonio sa bene quanta energia e impegno ci siano dietro ogni piccolo e (apparentemente) insignificante dettaglio

Quello che, spesso, non viene compreso è che, passione e creatività, non sono sufficienti! È necessario, infatti, capire le esigenze degli sposi che si affidano a noi sin dal primo incontro conoscitivo.

Entrare in empatia con i clienti è la chiave di un’organizzazione perfetta, per due motivi principali:
– instaurare un rapporto di totale fiducia
– guidare gli sposi nelle scelte migliori

Le due motivazioni, come vedete, sono strettamente correlate tra loro e saranno sempre il cuore pulsante del lavoro che svolgerete.

Ecco un breve vademecum per voi!

Regola N1:
Conoscere e farsi conoscere dagli sposi, in modo quanto più intimo e semplice.

Regola N2:
Individuare esigenze, desideri e caratteri della coppia, in modo da poter redigere un moodboard che vi accompagnerà durante tutta la durata dell’organizzazione

Regola N3:
Proporre catering di alta qualità, con materie prime eccellenti e chef che le sappiano valorizzare. Meglio un piccolo risparmio sull’allestimento che sul cibo!

Regola N4:
Selezionare artisti, cantanti e dj set valutando il target di riferimento, ovvero gli ospiti che saranno presenti alla cerimonia.

Regola N5:
Eh non posso svelarvi proprio tutto, ma ho una sorpresa per voi…
Cliccate al link di seguito https://www.instagram.com/p/B4m2mNfIPxv/?igshid=al2u6tb41e1k e lo scoprirete!

Stay tuned!

Articoli correlati: