fbpx
Copenaghen
05 LUGLIO - Lifestyle

Copenaghen: tra concept store e parchi divertimenti

Scritto da:

Eddie Rude vi da preziosi consigli sulle vie dello shopping di Copenaghen e non solo… 

Amici,

Oggi vi racconto di una città che ha un posticino riservato nel mio cuore, di un posto che racconta quella parte nascosta di me, ovvero quella più “civile” e ben educata, ma allo stesso tempo potrebbe raccontare la mia indole pazza e la mia ricerca di libertà. Sì, sto parlando di Copenaghen!!! Intanto togliamo subito di mezzo quei luoghi comuni che lasciamo ai soliti turisti e alle loro guide, parliamo delle cose ci piacciono: la vita, la ricerca del design e lo shopping!

Allora partiamo da un bel primato: Copenaghen ha la strada pedonale di shopping più lunga d’Europa: la famosa Strøget.

Carica di negozietti e grandi store: chiaro che voi che siete amici di Eddie, sapete che oltre alle vie principali bisogna conoscere le stradine parallele …e sono proprio quelle che vi daranno maggior soddisfazione!

Infatti a me che piace il saper vivere con essenzialità dei danesi e sono un appassionato del loro gusto cool dell’abitare, vado dritto ai Concept Store di Copenaghen!

stroget- copenhagen

In zona Stroget troviamo il famoso Hay House: wow ragazzi, sembra di stare a casa di un amico ricco e super chic.. finestre grandissime, tanta luce, benessere, legno, design e una grande scala d’epoca al centro della sala. Ci si dimentica quasi di essere un negozio, i brands sono principalmente danesi, tanti gli accessori… borse e zaini super stilosi.  Poi però si arriva alla cassa…e ci si ricorda..

Passiamo davanti allo storico Illums Bolighus: beh, non vi nascondo che a me piace meno del primo, ma è sempre un imperdibile negozio di Copenaghen. È immenso, ma è tutto talmente curato e ben progettato che rimane super accogliente, nonostante le dimensioni e la poca luce. I prezzi non saranno bassi, ma trovate di tutto… mobili accessori ma anche vestiti, borse e gioielli. Datevi un tempo massimo, perché di qui, cari miei, non uscite più.

Io e il mio ciuffo però nelle zone super turistiche facciamo fatica a rimanere a lungo, per questo svoltiamo presto in zona laghi, camminando senza fretta (ehi avete mai visto Eddie Rude trafelato per caso?) ci metto circa 15 minuti incluse le soste per qualche selfie.

In realtà sono alla ricerca di un nuovo negozio di cui ho sentito parlare, ovvero il Sirin Concept Store: è davvero come me lo aspettavo, una facciata di mattoncini rossi, grandi vetrine pulite, bici parcheggiate al di fuori …e dentro meraviglia!! Io l’adoro perché hanno una visione simile a quella del mio negozio www.eddierude.com, solo brand emergenti e nuovi designers!!!

Sirin poi tiene solo brand “Made in Denmark”: accessori, borse, mobili, lampade, riviste e meravigliose stampe e design….che stiloso!!!

sirin- copenhagen

E ora che ho già speso tutto il possibile, ho piedi mal ridotti e ho già visto quali ispirazioni portare su eddierude.com, vado a fare un allegro giretto a Christania, conosciuta come la città libera, dove tutto può succedere perché le regole non esistono, ovviamente dove le regole non esistono c’è chi le supera anche oltre il dovuto, ma l’importante è girare con la testa sulla spalle e lo spirito bohemien che ci impone un giro per street art e assurdità di ogni genere… Hej Hej, alla prossima amici!!!!!

Christiania

Ps: Non dimenticate di fare un salto al “Parco Divertimenti Tivoli” situato nel centro di Copenaghen, pensate che è il secondo più antico del mondo, è stato inaugurato nel 1843 e una volta entrati si riesce a percepire che intere generazioni hanno camminato lungo quelle stradine, e le stesse attrazioni sono quelle di un tempo, come le famose le montagne russe in legno, costruite nel 1914 ma tuttora in uso!

Articoli correlati: