mostra-roma-carlo-rambaldi
16 SETTEMBRE - Lifestyle

Da Carlo Rambaldi a Makinarium, una mostra a Roma per il creatore di E.T.

Scritto da:

Appuntamento al Palazzo delle Esposizioni di Roma per “La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium” dedicata al grande effettista del cinema

 

Cosa hanno in comune E.T., King Kong o Alien? Sono sì creature cinematografiche, ma soprattutto hanno tutte il medesimo “papà”: Carlo Rambaldi. Effettista e artista italiano che raggiunse la notorietà internazionale, Rambaldi sarà protagonista di una mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal titolo “La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium”, visitabile dal 22 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020.

Uomo degli effetti speciali, Rambaldi ne trasformò la funzione: non più semplici elementi di contesto, ma veri protagonisti dei film. Basti pensare al riconoscimento di cui molte delle sue creature oggi godono, tanto da identificarne le rispettive pellicole. Per Alien (1979) ed E.T. l’extra-terrestre (1982) vinse l’Oscar ai migliori effetti speciali, per gli effetti visivi di King Kong (1976) venne insignito dell’Oscar Special Achievement Award. Pellicole per le quali lavorò con esimi colleghi che contribuirono insieme a lui alla riuscita di creature ed effetti.
Ricordiamo inoltre che nella sua vita l’artista contribuì anche a realizzare gli effetti speciali di Profondo rosso nel 1975 e collaborò per Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977) di Spielberg e Dune (1984) di David Lynch.

Leggi anche: E.T. l’extra-terrestre: le curiosità di un classico senza tempo

 

La meccanica dei mostri Da Carlo Rambaldi a Makinarium

 

«Attraverso materiali provenienti dall’archivio privato di Rambaldi, alcuni dei quali inediti, la mostra costruirà un percorso in grado di tracciare la storia del cinema italiano e internazionale, dagli anni Sessanta ai nostri giorni», si legge sul sito ufficiale della mostra. «Porrà, inoltre, l’accento sulla tradizione artigianale italiana come “marchio di qualità” che da sempre distingue le maestranze cinematografiche del nostro paese».

Ma non solo Rambaldi. L’esposizione documenterà anche il lavoro delle generazioni a lui successive. «Il gruppo Makinarium, tra i più qualificati al mondo in questo settore, restaurerà per questa occasione le opere di Rambaldi e una sezione della mostra sarà dedicata al loro lavoro per il cinema».

A cura di Claudio Libero Pisano, “La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium” è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e da Azienda Speciale Palaexpo.

 

Articoli correlati: