appartamenti-protagoniste-sex-and-the-city-nel-2018-by-modsy
31 LUGLIO - Lifestyle

Come sarebbero nel 2018 gli appartamenti delle protagoniste di Sex and the City?

Scritto da:

Per il 20° anniversario di Sex and the City l’interior design company Modsy ha immaginato lo stile che Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda adotterebbero oggi per i loro appartamenti

 

Sono trascorsi 20 anni dal debutto di una delle serie televisive più amate e iconiche di fine anni ‘90/inizio 2000, Sex and the City. In onore di un anniversario così speciale – che abbiamo festeggiato anche noi raccontandovi le curiosità sullo show – l’interior design company Modsy ha dato vita a un simpatico e originale progetto. Ovvero ha immaginato come apparirebbe l’appartamento di Carrie Bradshaw se il personaggio interpretato da Sarah Jessica Parker vivesse ancora lì da single e ne avesse aggiornato l’arredamento secondo lo stile oggi in voga. Modsy ha poi fatto lo stesso nel caso che nel medesimo appartamento decidessero di trasferirsi le altre tre protagoniste dello show Miranda Hobbes, Samantha Jones e Charlotte York.

Leggi anche: L’appartamento di Carrie Bradshaw esiste davvero?

 

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

 

A differenza dei suoi outfit favolosi e sempre diversi, la casa in cui Carrie ha vissuto prima di trasferirsi altrove col suo Mr. Big è rimasta pressoché la stessa per tutta la durata della serie. Lo stile utilizzato da Modsy per aggiornarlo al 2018 è stato battezzato “Mod Collector”. Moderno ed eclettico, con ricorrenti tocchi rosa, dà una certa importanza alla scrivania – fondamentale per l’ispirazione di Carrie – con tanto di Mac pronto ad attenderla. Tra gli elementi di arredo spiccano una versione da parete dell’iconica “collanina Carrie”, la gonna tutù, i tacchi, le riviste fashion. Di sicuro, il tutto appare più in ordine rispetto a quanto ci è stato mostrato in tv.

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

 

Reimmaginando ad oggi l’appartamento nel caso in cui fosse Miranda ad abitarlo, lo stile adottato da Modsy si fa più minimalista e la palette di colori più incentrata sui colori neutri. Elegante sì ma senza fronzoli, proprio come ci si aspetterebbe da una donna e madre in carriera che non ha troppo tempo libero.

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

 

Con la presenza di Samantha invece, le stanze sfoggerebbero uno stile chiamato da Modsy “Less is More Chic”. Minimale, glam, con tocchi audaci quali l’oro o l’animalier. E con un mix di diversi materiali quali pelle, velluto o pelliccia per il piacere della vista ma anche del tatto. Una casa che insomma evidenzierebbe la forza ma anche la classe di Samantha che, non dimentichiamolo, ha un rapporto molto libero col sesso. Ecco perché vicino al letto troviamo un recipiente trasparente pieno di preservativi!

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

 

Lindo e ultra femminile. Nel caso di Charlotte l’appartamento rifletterebbe il suo carattere perfezionista, classico e raffinato. Decorato con fiori e tocchi di rosa, alle pareti esporrebbe opere d’arte, in linea con la professione di Charlotte di curatrice di gallerie.

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

appartamenti protagoniste sex and the city nel 2018

 

E voi, in quale di questi quattro appartamenti preferireste vivere?

Leggi anche: Esiste una sigla di Sex and the City diversa da quella che conosciamo

 

Articoli correlati: