fbpx
Fitness

In forma con l’outdoor training – VIDEO TUTORIAL

18 Febbraio 21 / Scritto da:

Più ossigenazione e maggior benessere psicofisico? Fare Box all’aria aperta è un vero toccasana!” – PT Fabio Amato

Dai meno esperti, ai professionisti, l’outdoor training è il fitness trend dell’ultimo anno e, chiunque, può beneficiare dei suoi innumerevoli vantaggi, regalando al proprio corpo maggior ossigenazione e benessere psicofisico. Ecco i consigli e i tutorial del PT Fabio Amato

Abbiamo incontrato il PT e Boxeur professionista Fabio Amato e lo abbiamo seguito in una sessione di allenamento outdoor. Quali sono i benefici dello sport all’aria aperta?

Uno dei grandi vantaggi è una maggiore presenza di ossigeno, importante per prevenire malattie te e infiammazioni delle vie respiratorie. Inoltre, l’esposizione alla luce aiuta a stimolare la produzione e l’assorbimento di Vitamina D, necessaria per mantenere i livelli di calcio e fosforo nell’organismo, rinforzare le ossa e il sistema immunitario”.

Quali attività possono essere svolte in esterno?

“Esistono infinite varietà di discipline che è possibile svolgere nei parchi delle proprie città o, addirittura, anche nelle proprie terrazze e nei propri giardini di casa. Ció che abbiamo imparato dal recente lock down, soprattutto tra i professionisti, è proprio la possibilità di poter svolgere alcune discipline utilizzando gli elementi presenti in natura e alcuni attrezzi “improvvisati”, oltre alla diversificazione degli allenamenti e ai vantaggi che essa può apportare sia al corpo che alla mente. La disciplina che sento di suggerire, sopratutto ai nuclei familiari con bambini o alle coppie che si allenano insieme, è la Box, poiché risulta più completa ad efficace rispetto ad un tradizionale circuito.”

Quali sono i benefici di una sessione di Box all’aperto?

Partendo dai benefici base dello sport all’aria aperta, eseguire un allenamento di Box permette al corpo di muovere tutti i muscoli e di ripristinare la circolazione, conferendo anche un benessere mentale dato dalla serotonina che, in sport del genere, viene prodotta in quantità elevatissime. È importante, infatti, coinvolgere anche i più piccoli affinché non perdano l’entusiasmo per l’attività sportiva e abbiano sempre la carica giusta per affrontare le sfide di questo periodo particolare”