fbpx
Evidenza / Moda / People

Met Gala 2022: celebrities sul podio

03 Maggio 22 / Scritto da:

Met Gala, gli outfit promossi e bocciati del 2022. Dai Ferragnez ai Kardashian

Dopo un biennio di pausa torna il Met Gala, uno degli eventi più cool della Grande Mela, nonché il red carpet più importante della moda.

Tema di quest’edizione, dedicata alla mostra “In America: an anthology of fashion”, è lo stile americano di fine ‘80: ecco chi ha fatto centro e chi, invece, ci ha convinto meno.

Blake Lively – star della serata – si presenta sul red carpet con un abito two in one che lascia pubblico e media senza fiato. Il tributo è alla Statua Della Libertà e all’Empire State Building: due monumenti iconici di NY City.

Il vestito di Kim Kardashian è quello di Jean Louis che la diva Marilyn Monroe ha indossato il 19 maggio 1962 per cantare “Happy Birthday Mr. President” a John Kennedy. L’abito non è una riproduzione, è proprio lo stesso! L’ereditiera ha perso più di 8 chili pur di entrare nell’iconico vestito e ha deciso di rendere omaggio al total look schiarendo la chioma corvina. Il tentativo è – indubbiamente – tra i più belli e riusciti di sempre.

Chiara Ferragni e Fedez – alias Ferragnez – indossano Versace dalla punta dei capelli a quella dei piedi. Il tributo va a Gianni Versace con l’abito indossato da Chiara che omaggia l’ultima collezione di alta moda disegnata nel 1997 dal celebre designer.

Impeccabile la modella Adut Akech in un abito Christian Lacroix del 2003. La Maison è chiusa da anni e vedere una creazione del celebre designer fa sobbalzare i fashion addicted dai loro comodi divani in cavallino.

Gigi Hadid non convince le folle, ma la super modella è sempre una bomba! In pieno stile 2000, con corsetto, latex e piumino (Versace), la Hadid sconvolge… e si fa notare.

Versace 1992 per Emily Ratajkovsky. La modella centra il bersaglio e sbaraglia – quasi – la concorrenza con un abito notevolissimo. Superba!

Sarah Jessica Parker non può che distinguersi sempre, comunque e dovunque, soprattutto ai Met Gala! Per l’occasione, l”attrice è 100% Carrie Bradshow: quale miglior tributo se non a se stessa e alla serie tv che l’ha resa celebre tra gli ani ’90 e i 2000?