19 APRILE - Cucina

È tempo di Colomba, a ognuno la sua

Scritto da:

Ecco le colombe che vi propongo per questo periodo

La Pasqua è arrivata e, come ogni anno, vi propongo le mie colombe preferite, quelle del cuore, quelle che mi piacerebbe tanto ricevere in regalo.  Tutte ottime e fatte con materie prime di qualità, sono molto diverse tra di loro. Scegliete quindi la vostra preferita e, ovviamente, assaggiatene più che potete.

La colomba di Angelo Grippa

La principale fonte di ispirazione di questo Maestro Pasticcere è la sua amata Piana del Sele, dalla quale vengono ricavati gran parte dei frutti che vengono poi trasformati in canditi. Il suo obiettivo è cercare di comunicare attraverso i lievitati, la storiadi quel luogo, fatta di agricoltori, frutti dimenticati epiatti riscoperti. Angelo Grippa propone vari tipologie di colombe. Quella che ho assaggiato io, glassata alle mandorle con infuso di tè Matcha, mandarino, arancia e limoni canditi, era davvero spettacolare. Da provare, per un aperitivo pasquale, quella salata con olive nere in salamoia, pomodori essiccati e aglio candito. 

 

View this post on Instagram

Lo sapevate che la fase di stazionamento dell'impasto è uno dei momenti più importanti, ed è quello che determina la buona riuscita di un lievitato? Sì, perché proprio in questo frangente le proteine, iniziano la fase di allineamento e di raggruppamento, determinandone, forza, elasticità ed estensibilità. Follow the sweetness! ⬇️Il nostro Facebook: Https://www.facebook.com/angelogrippapasticceria/ ⬇️Il nostro Instagram: Https://www.instagram.com/angelo_grippa/ ➡️Il nostro sito: www.angelogrippa.it ⬇️Il nostro shop: https://www.facebook.com/pg/angelogrippapasticceria/shop/ #angelogrippa #angelogrippapasticceria #angelogrippaexperience #colombe #lievitati #pastamadre #pianadelsele #eboli

A post shared by Angelo Grippa (@angelo_grippa) on

 

La colomba di Panzera - Milano

Per la gioia dei bambini, che generalmente non amano i lievitati con i canditi, Panzera propone la Colomba al cioccolato. Al posto dei canditi, limpasto è farcito con gocce di cioccolato e la superficie è ricoperta da una croccante glassa al cacao Venezuela Sur del Lago fondente al 75% e una cascata di nocciole delle Langhe. La combinazione di questo incontro è una colomba con un gusto molto particolare, morbido e deciso che nellimmaginario emotivo dei sapori evoca il nocciolato e che piacerà ai bambini… e non solo!

Da provare anche la versione salata di questa pasticceria. Panzera propone una fragrante crosta di pasta sfoglia che racchiude un altro grande classico del pranzo di Pasqua: la torta pasqualinacon ricotta, verdure e uova di quaglia. Una Pasqualina realizzata in una forma insolita, divertente da presentare accoppiata alla colomba dolce.

 

https://www.instagram.com/panzeramilano/?utm_source=ig_embed

 

La colomba salutare della Pasticceria Tabiano

Questanno Claudio Gatti propone una Colomba perfetta anche per chi è attento alla linea: per la sua produzione, vengono infatti utilizzati solo zuccheri naturali e biologici. Si è completamente tolto anche luso del sale nellimpasto. Il dolce che fa 36 ore di lievitazione ed è già è povero di grassi, da oggi è anche senza zucchero raffinato. La si trova in due versioni: con uvetta, arancio e cedro canditi con zucchero di canna biologico e nella golosa varietà al cioccolato.

 

La colomba reale dello chef Gian Piero Vivalda  

Si tratta di una colomba a lunga lievitazione naturale, impastata con farine macinate a pietra, con arance candite Agrimontana, nocciole del Piemonte IGP, mandorle di Sicilia, succo duva moscato La Spinetta, lacqua di sorgente alpina Sparea e il burro Inalpi di filiera piemontese certificata: tutti ingredienti che ne esaltano il gusto e la fragranza, rendendolo un dolce davvero unico.Buonissima anche la versione con albicocche candite di Costigliole e uva passa del Passito di Pantelleria Donna Fugata Ben Ryè 2019

 

La colomba a Pastiera di Alfonso Pepe

Immaginatevi di mangiare una pastiera, tipico dolce campano, ma in versione lievitato. Una goduriosissima idee del Maestro pasticcere Alfonso Pepe che mette insieme due classici della tradizione pasquale. Non fatevela scappare. Assaggiatela e fetta dopo fetta, la vorrete mangiare tutta voi.

 

View this post on Instagram

È iniziata la produzione delle colombe per Pasqua. #Repost @pepemastrodolciere (@get_repost) ・・・ "Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti". In questa Giornata Internazionale della Poesia un breve estratto di "Lentamente muore" (Ode alla vita) di Pablo Neruda…perché questo è il nostro primo giorno di produzione delle colombe pasquali. E perché si, anche questa è poesia! #WorldPoetryDay ・ #PepeMastroDolciere #FoodAndDrink

A post shared by Maestro Alfonso Pepe (@maestroalfonsopepe) on

 

 

La colomba di Mauro Morandin

Una delle mie preferite in assoluto da sempre. Sarà laria di montagna (viene prodotta a Saint Vincent), sarà la bravura indiscussa di Mauro Morandin, ma questa colomba è davvero superlativa. Provatela nella versione pere e cioccolato. Vi stupirà.

 

View this post on Instagram

Colomba pere e cioccolato #lievitomadre #colombepasquali #mauromorandin

A post shared by Mauro Morandin (@mauro.morandin) on

 

Articoli correlati: