fbpx
09 DICEMBRE - Cucina

Dolci delle Feste: cosa offrire ai tuoi ospiti dopo il cenone di Natale

Scritto da:

Preparare il menu delle feste è una delle attività più divertenti di questo periodo dell’anno

Primi e secondi fanno gola ma, si sa, sono i dolci i veri protagonisti delle tavole di Natale: l’unico piatto che mette armonia tra grandi e piccini!
Oggi voglio proporvi 2 dolci della tradizione italiana e partenopea (adatti anche per i bambini) da abbinare a 2 vini molto speciali (per stupire i palati degli adulti).
Il Panettone
Un dolce della tradizione italiana che, oggi, è possibile gustare il molteplici varianti: da quello al pistacchio a quello pere e cioccolato, da quello zenzero e agrumi, proposto da Fiasconaro per la maison Dolce & Gabbana, a quello più classico con canditi e uvetta.
Il panettone ha una storia antica e a Natale non può non essere presente sulla nostra tavola! Perfetto l’abbinamento con le bollicine dolci, come il Moscato D’Asti Pio Cesare, dalle note fruttate e intense, che ben si sposano con la dolcezza dei candidi.
Gli Struffoli Napoletani
Un po’ come tornare bambini, con i sapori e i colori di una volta! Gli struffoli napoletani, sono piccole delizie per il palato della tradizione Partenopea. A Natale, è uso e costume prepararli in casa con le antiche ricette di famiglia e offrirli ai propri ospiti, dopo cena, con un vino dolce come il Passito di Pantelleria “Ben Riè” o “L’Eleusi di Villa Matilde”.
La particolarità dei vini che vi proponiamo sta nella loro dolcezza fruttata, con note di miele e fiori. Assolutamente da provare!
Per i vostri suggerimenti di Natale, scrivetemi in direct o alla e-mail che trovate in bio:
https://instagram.com/carmen.carfora?igshid=9x4pvl78kk2z

Articoli correlati: