fbpx
Beauty / Lifestyle / People

Manicure e Nail-Art, un secolo (e oltre) di intramontabili successi: ecco i trend più amati dalle celebrities

07 Giugno 22 / Scritto da:

Un secolo di successi interpretati dalle celebrities in 20 iconici scatti

Dall’ iconica “Moon Manicure” ideata negli anni ’20 dalla make-up artist Michelle Menàrd, alla tradizionale “French Manicure” brevettata da Jeff Pink nel 1970, sino alle più contemporanee “Chevron Manicure” e “Degradè Nail Art”, la cura delle mani – anche detta Manicure – è un trend in continua ascesa e un vero e proprio vezzo che fonda le proprie radici in una storia antica e ricca di contrasti e lungimiranza.

Ma come si è evoluta la Manicure nel corso degli anni? E quali sono i trend più in voga tra le moderne celebrities? Ve lo raccontiamo in venti scatti!

1. Manicure: dal cinema in bianco e nero alla tv a colori

In auge da oltre un secolo, è nei primi anni ’50 e con l’avvento della tv a colori che la Manicure inizia a pianificare la propria scalata al successo! Grazie a Marilyn Monroe e alle dive del cinema, la cura delle unghie diventerà un irrinunciabile elemento di stile posizionandosi, oggi, tra le categorie più in salute del segmento beauty.

2. La Crystal Manicure di Lauren Bacall

Resa celebre tra il 1930 e il 1940 dall’attrice statunitense Lauren Bacall, la Crystal Manicure è un perfetto connubio di eleganza ed equilibrio. Tra le più popolari al mondo, la caratteristica di questa manicure è la “cristallizzazione” delle unghie, accuratamente limate, appuntite e rese lucide da almeno tre passate di smalto trasparente.

3. Rosso lacca: sexy e in palette con le labbra. Grazie Revlon!

E’ dall’estro creativo dell’azienda Revlon che nei primi anni ’30 nasce il “Creamy Polish”, uno smalto dal finish opaco e declinato in molteplici varianti colore che, nel 1939, darà vita al concetto di “smalto e rossetto coordinati”. Tra le dive del passato, è Rita Hayworth la madrina di questo intramontabile trend.

4 La Moon Manicure

Con la Moon Manicure – anche detta a “mezza luna” – le unghie diventano glamour. L’innovazione nasce negli anni ’20 dalla make up artist Michelle Menàrd e si evolve fino ai giorni nostri grazie ad alcune celebrities che hanno fatto della vintage Nail Art un vero e proprio tratto distintivo.

5. La Vintage Manicure di Dita Von Teese

E a proposito di vintage – e di dive contemporanee – è Dita Von Teese a farsi indiscussa portavoce della Moon Manicure. La caratteristica di questa Nail Art – oggi anche definita Reverse Manicure – è la mezza luna lasciata naturale alla base delle unghie ed enfatizzata dal contrasto con lo smalto nero, rosso o bordeaux sul resto della superficie.

6 Manicure anni ’60: pastello e vibrante 

Con l’avvento degli anni ’60 le unghie si accorciano e si tingono di nuance pastello e colori brillanti. Il beauty look di Betty Draper – protagonista femminile della serie tv “Mad Man” – e l’evoluzione della sua manicure, raccontano minuziosamente lo switch avvenuto in quegli anni. Questo repentino cambio di rotta farà da apri pista alla cultura Hippie e ad un nuovo decennio più libero e femminista. 

7 Manicure anni ’60, oggi.

La modella Ucraina Viktoria, recentemente fotografata dal fotografo di moda Mario Gramegna, esprime appieno il concept tanto in auge negli  anni ’60: unghie corte e stondate, colori pieni e brillanti, finish glossy extra lucido. Il trend torna di moda nel 2021, soprattutto tra le amanti delle manicure classiche.

8 Benvenuta French Manicure

La French Manicure, insieme alla Red e Nude Manicure, è tra le tendenze più popolari e, probabilmente, tra quelle che non accusa gli up & down dell’evoluzione stilistica nel segmento Manicure e Nail Art.  Brevettata negli anni ’70 dal make up artist statunitense Jeff Pink, è Bella Hadid a riproporre il trend  – tra le modelle della new generation – all’inizio del nuovo millennio

9 La Manicure anni ’80

Con l’avvento degli anni ’80 le unghie diventano fluo, si allungano e si accendono di nuance color “neon” dalla forte personalità. First reaction? Shock! Ma sarà proprio Madonna, pioniera dei trend di quegli anni, a portare sulle scene internazionali quello che diventerà – quarant’anni più tardi – uno dei grandi must have del 2020.

10. La Neon Manicure di J Lo

Tra le amanti della Neon Manicure anni ’80 c’è Jennifer Lopez. Stando ai rumors Holliwoodiani però, pare che la cantante e attrice sudamericana non riesca a fare a meno di mangiare le proprie unghie e che, per questa ragione, sia costretta ad utilizzare finte tip. 

11 La Grunge Nails di Johnny Depp

Negli anni ’90 la moda Grunge spazza via colori e fluorescenze dalla manicure, nonché tutti gli stereotipi di genere legati al suo tradizionale utilizzo. La Nail Art diventa gender inclusive e le unghie – cortissime – si tingono di nero, viola intenso, blu e glitter. Per lei e per lui.

12. 2000: la Nail Art è gender inclusive

Il trend della manicure maschile dilaga all’inizio del nuovo millennio grazie a personaggi del calibro di Jonny Depp, Brad Pitt, David Beckham e Cristiano Ronaldo. Oggi, la tendenza continua a trovare consensi sia nel panorama mediatico internazionale, con l’idolo delle new generation Harry Styles, che  in quello nazionale con Fedez, Damiano de “I Manèskin” e Achille Lauro.

13 La French Manicure colorata (e glitter) di Chiara Ferragni

Sulla scia della Nail art anni ’80 – ma anche ’90 – e della French Manicure, arriva il trend della lunetta multi color. Che sia fluo, pastello o glitter come quella di Chiara Ferragni, l’evoluzione di questa Manicure è una delle tendenze della P/E 2022.

14. La Degradè Manicure di Gigi Hadid

Perché utilizzare un solo colore quando si possono utilizzare tutti? La Degradè Manicure – declinata in molteplici varianti rigorosamente multicolore – è l’espressione della personalità individuale per eccellenza. Nata dal mash-up dei trend più disparati, questa tipologia di nail-art è apprezzata dalle  star americane e dalle influencer di tutto il mondo per la sua natura particolarmente instagrammabile. E’ così che nasce il termine “Nelfie” (dall’unione delle parole Nail e Selfie).

15. La Season Nail Art di Dua Lipa 

Nell’ultimo decennio la tradizionale Manicure si reinventa dando vita alle più eccentriche forme di Nail Art. Di gran moda, oggi, è la Season Manicure realizzata con gli iconici simboli delle quattro stagioni. Tra le prime a sceglierla, la super star Dua Lipa che stravolge la classica French Manicure arricchendola di fiori primaverili e nuance accese e brillanti.

16. La 3D Manicure di Camila Coelho

Tra la Nail Art più in voga negli ultimi anni, c’è la 3D Manicure. Una Nail Art  rivoluzionaria che conferisce tridimensionalità alle unghie grazie all’applicazione di perline, pietre colorate e strass. Camila Coelho, influencer brasiliana di fama mondiale, sceglie la Pearl 3D Manicure per omaggiare Coco Chanel e le sue iconiche perle.

17. La Chevron Manicure di Lana Del Rei

La Chevron Manicure – amatissima dalla cantante Lana Del Rei – non è altro che l’evoluzione stilistica della French Manicure. Glamour e sexy, la Chevron Manicure è caratterizzata da una lunetta a forma di cuore che può essere lasciata naturale o colorata con le più disparate nuance.

18.  LA Crystal Manicure (da Oscar) di Jada Pinkett Smith

Agli Academy Award 2022, Jada Pinkett – in Smith – risulta più affascinante che mai con il suo look ricco di contrasti. L’impeccabile Crystal Manicure stile anni ’20 è il plus che non passa inosservato.

19. La Milk Manicure di Giulia De Lellis

Un grande classico della manicure è l’effetto nude che, nel 2022, fa il suo upgrade e diventa effetto Milk. La Milk Manicure di Giulia De Lellis – imprenditrice digitale amante dei colori tradizionali come il rosso lacca e il rouge noire – sdogana le unghie color latte: lunghissime e dall’effetto creamy.

20. La Chrome Manicure di Lourdes Maria Ciccone Leon

Lourdes Leon – conosciuta con lo pseudonimo di Lola nonché come figlia  provocatrice della celebre Madonna – non ha uno stile ben definito. Alla giovane artista piace sperimentare e osare! Tra le innumerevoli Nail Art sfoggiate da Lourdes, la Chrome Manicure metallizzata effetto acciaio è quella che più la rappresenta. Di gran moda tra il 2000 e il 2005, la Chrome Manicure torna negli ultimi anni tra gli adolescenti della Generazione Z. 

Tag:, , , , , ,