make-up-antifatica
03 OTTOBRE - Make-up

Make up antifatica: la bacchetta magica è nelle nostre mani

Scritto da:

Espressione spenta, occhiaie e rossori, sinonimo di un viso stanco e poco riposato, trovano soluzione grazie al make up antifatica

 

Sarebbe bello svegliarsi ogni mattina come le principesse Disney, cantando, ballando e avendo già indosso un’aria rilassata e serena. Ma la realtà è che, soprattutto in autunno, quando la stanchezza del rientro dalle ferie si fa ancora sentire, somigliamo più a delle streghe dall’aria spossata e malandata: esiste, tuttavia, qualche trucchetto per sopravvivere allo stress e vedersi più riposate allo specchio, anche a settembre, creando un make up antifatica.
Nessuna stregoneria o rito woodoo: basta il semplice tocco delle nostre mani per creare un look che regali al viso un’aria rilassata e in salute, nonostante si fatichi a riabituarsi all’alzataccia delle sei del mattino!

make-up-antifatica
Photo credits: valentinascoppio.it

Il segreto sta soprattutto nella base: utilizzare una buona crema idratante (dopo aver lavato il viso con dell’acqua rigorosamente fredda) e un buon primer correttivo anti rossori eviterà di portare in primo piano la reattività della pelle che, tra gli sbalzi di temperatura durante un autunno ancora non ben definito, regala al viso un’aria stanca e spossata, fatta di rossori poco gradevoli alla vista.

make-up-antifatica
Base “Redness solution”, Clinique

Un altro trucco per creare un make up luminoso e riportare il viso nel mondo delle fiabe, piuttosto che in quello degli incubi, è mixare l’abituale fondotinta a dell’illuminante in crema. Così facendo, l’incarnato risulterà più luminoso.

make-up-antifatica
Base “Luminessence”, Giorgio Armani
make-up-antifatica
Illuminante liquido “Fluid sheer”, Giorgio Armani

Step irrinunciabile per creare il make up antifatica è quello che ha per protagonista il correttore: sceglietelo aranciato per contrastare il viola delle occhiaie e stendetelo con l’aiuto del polpastrello per scaldare meglio il prodotto e far sì che si uniformi meglio al fondotinta, evitando uno sgradevole contrasto tra i due colori.

make-up-antifatica
Palette correttori, NYX

Grande attenzione, durante la realizzazione del make up antifatica, va rivolta alle sopracciglia, la parte forse più importante del viso proprio perché incornicia l’occhio e, grazie alla giusta forma, può aprire lo sguardo rendendolo più riposato. Per regalare il giusto look, quasi definitivo, alle sopracciglia, seguite la nostra Ida Galati durante la sua visita alla make up artist Maria Cristina Fidanza, QUI .

make-up-antifatica
Gel sopracciglia “Ka brow”, Benefit

Ultimo, ma non per importanza, lo sguardo: sugli occhi è opportuno scegliere un prodotto cremoso che regali luce e colore e un mascara allungante… da vera principessa insomma! Perché, ricordiamolo sempre: gli occhi sono lo specchio dell’anima!

make-up-antifatica
Ombretto in crema “Vamp!”, Pupa
make-up-antifatica
Mascara “Vinyl”, Yves Saint Laurent

Articoli correlati: