light-rainbow-hair
11 LUGLIO - Beauty / Hair

Light Rainbow Hair, i capelli dell’estate 2019 abbracciano i toni soft arcobaleno

Scritto da:

Se volete ottenere sulle chiome un effetto sì multicolor ma delicato, non vi resta che darvi ai Light Rainbow Hair

 

Se pensavate che la moda degli unicorni – nelle sue diverse declinazioni – stesse per volgere al termine, sappiate che non è affatto così. Anche nel campo della colorazione per capelli, le tinte arcobaleno non hanno ancora smesso con le sperimentazioni. L’ultimo trend in tal senso è rappresentato dai “Light Rainbow” Hair. Non la classica tinta arcobaleno accesa e vibrante, ma una sua versione più soft e “naturale”. Creati da Jana Groebe, stylist tedesca presso lo Smukke salon, giocano sulle tinte pastello.

Jana Groebe ha ideato i Light Rainbow Hair usando la tecnica del balayage per aggiungere ai capelli biondi della sua cliente delle sfumature rosa e verde acqua, applicando nello specifico i colori Vintage Blush e Tonight Dusk di Wella Professionals. L’effetto ottenuto è stato quello di un arcobaleno multistrato. Invece quindi di andare a schiarire le radici bionde, è stato aggiunto del colore pastello.

Leggi anche: Beauty Routine Estiva: ecco i 5 “must try” 

 

View this post on Instagram

Wir wünschen euch allen schöne Ostern 🐰🐇🐰 Genießt das tolle Wetter und wir drücken Daumen beim Ostereier suchen. 😘 Passend dazu #pastelhair #wellabewegt #wellafamily #instamatic #wellacolorfreshcreate #wellainstamatic #wave #bighair #blondebalayage #pastelbalayage #easter #wochenende #wellaillumina #reutlingen #tübingen #Balayage #stuttgart #shinehair @wellaprofde @wellahairusa #wellapassionistas

A post shared by SMUKKE (@smukkehair) on

 

«Abbiamo lavorato a zigzag e colorato ogni sezione in modo diverso, alternando le radici e le estremità» ha raccontato Jana Groebe ad Allure. Dopo il balayage, la stylist è quindi andata a lavorare le sfumature con le dita, fino a tirare fuori dei colori che ha definito un «sogno assoluto».

Per ottenere i Light Rainbow Hair l’ideale è partire da una base bionda, in quanto «i capelli biondo chiaro o scuro possono assorbire meglio le tonalità pastello». Le brune dovrebbero dunque procedere a schiarirsi le chiome, prima di poter applicare le tonalità arcobaleno in un secondo momento.

Inutile dire che una volta appresa la tecnica, si possono andare a scegliere i colori che si preferiscono e non unicamente il rosa o il verde. Basta dare un’occhiata ai red carpet o alle passerelle per rendersi conto che questa nuova declinazione dei capelli unicorno è tra i trend più in voga per l’estate 2019.

Articoli correlati: