04 NOVEMBRE - Beauty

Biorivitalizzazione viso (o Mesoterapia): meno 10 anni, senza bisturi!

Scritto da:

Ecco un trattamento che rende la pelle più compatta, luminosa e giovane. Scopriamo in cosa consiste

Bella senza bisturi? Si può! Lo ripetiamo sempre, ma è il claim giusto per farvi entrare nel mondo della bellezza naturale, quel tipo di bellezza che non necessita “dell’aiutino” del chirurgo.
Desiderare un aspetto giovane e fresco non è certo peccato! Vietato, però, eccedere con ritocchi e riempimenti eccessivi che, in certi casi, potrebbero generare effetti contrari e ben poco gradevoli. Oggi, la medicina estetica può fornire alternative valide e sicure. Trattamenti anti age poco (o per nulla) invasivi, perfetti per sentirsi più giovani e belle o, semplicemente, per riuscire a prevenire i segni del tempo anche in giovane età.
La Biorivitalizzazione rientra tra queste tipologie di trattamenti e garantisce ottimi risultati già dalla prima fiala. Scopriamo di cosa si tratta e come agisce sui tessuti cutanei.
Esistono diversi termini per indicare questo particolare tipo di trattamento: c’è chi lo chiama Biorivitalizzazione, chi Biostimolazione o più comunemente Rivitalizzazione, ma il termine scientifico è Mesoterapia.

In realtà lo scopo è lo stesso: rinnovare la pelle del viso, del collo o del decolletè restituendole la naturale bellezza tipica della giovane età.

La Biorivitalizzazione infatti, permette di trasformare la pelle spenta, segnata e poco compatta, in una pelle subito più bella e rigenerata, illuminando il viso e rendendolo visibilmente più fresco.

Per effettuare i trattamenti di Biorivitalizzazione, si utilizzano una serie di micro iniezioni di sostanze di vario tipo che vengono iniettate nel derma per donare alla pelle una nuova vitalità, andando a minimizzare i segni del tempo (rughette, grigiore e scarso tono).

La scelta del tipo di Biorivitalizzazione, o meglio, delle sostanze da iniettare, dipende da diversi fattori, quali: la tipologia di pelle che si va a trattare e i risultati che si vogliono ottenere.
 A valutare il numero di sedute necessarie e la tipologia di sostanze da utilizzare, sarà il dermatologo o il chirurgo estetico, in base al tipo di pelle, ai segni presenti e alle necessità della paziente.
I trattamenti di Biorivitalizzazione più efficaci sono, sostanzialmente, 3 e li collochiamo nelle relative fasce di età.

1. dai 25 ai 35

Biorivitalizzazione viso con vitamine e antiossidanti: leggera e adatta anche per pelli giovani e stressate dai ritmi quotidiani.

2.  dai 35 ai 45

Biorivitalizzazione con acido ialuronico: mediamente leggera e  andata a pelli particolarmente stressate che necessitano di rinvigorire l’incarnato. Ideale anche per chi fuma o dorme poco.
3. dai 45 in su 
Biorivitalizzazione con frammenti di acidi nucleici: molto ricca e perfetta per pelli molto segnate con solchi e macchie evidenti .
In pelli ancora fresche e giovani, è sufficiente ripetere il trattamento due volte l’anno. In casi di pelli più esigenti, meglio optare per un ciclo di più sedute da effettuare una volta al mese.
Il costo dei trattamenti di Biorivitalizzazione varia tra gli 80 € e i 200 € a seduta, a seconda della sostanza da iniettare.
Raccomandiamo, sempre, un’accurata selezione dei medici e dei centri in cui effettuare il trattamento. Pulizia, professionalità e qualità delle materie prime, sono fondamentali per ottenere ottimi risultati senza intaccare salute e benessere personale.

Articoli correlati: