fbpx
Beauty

Acne e cicatrici: Aurora Ramazzotti torna ad affrontare il problema e noi, vi sveliamo come combatterlo in modo efficace!

04 Maggio 21 / Scritto da:

Viso acqua e sapone e la spontaneità di chi non teme i giudizi del web. Aurora Ramazzotti si mette a nudo, ancora una volta, per raccontare il problema che la accomuna a tante giovani donne come lei.

Acne e cicatrici cutanee, una problematica sempre più frequente che porta tante giovani donne ad avere un perenne senso di inadeguatezza e a non sentirsi parte integrante della società.

Una società ricca di stereotipi e canoni di bellezza in cui, purtroppo, non sono contemplate imperfezioni e naturalezza e che, ancora oggi, alimenta la cattiveria della “new generation” (e non solo), sia sul web che nella vita reale.

Aurora Ramazzotti, figlia d’arte del celebre cantante Eros Ramazzotti e della show girl Michelle Hunzicker, combatte con i “leoni da tastiera” da tempo e, ancora una volta, decide di mettersi a nudo e raccontare il costante rapporto di “odio-amore” verso la sua pelle e con il viso che, ogni giorno, vede riflesso allo specchio.

In un lungo post su Instagram, la giovane influencer, oggi conduttrice e testimonial di successo, spiega quanto sia difficile convivere con “una pelle che vorresti strapparti di dosso”.

Racconta, inoltre, che affrontare la cura, con i suoi tentativi e i suoi fallimenti, è frustrante e solo affiancandosi alle persone giuste può avvenire l’accettazione di sè e del problema stesso.

Per approfondire il concetto di Acne e le differenti problematiche legate ad essa, abbiamo incontrato Martino Luzzara, AD di Technolux – azienda leader nel segmento delle apparecchiature mediche ad uso estetico e curativo – e creatore di ThermaD.A.S., un macchinario innovativo e rivoluzionario che combatte efficacemente e in poche sedute, il problema dell’Acne e delle cicatrici.

Chiacchierando con Martino Luzzara, ci siamo imbattuti in numerose testimonianze, non solo di pazienti con problematiche simili (o peggiori) a quelle di Aurora Ramazzotti, ma anche di medici e specialisti.

La Dottoressa Noura Lebbar, Medico Chirurgo, specialista
in Medicina Estetica e Anti-aging certificata dall’American Anti-Aging Academy (A4M), ci spiega in cosa consiste la tecnologia ThermaD.A.S.
sviluppata da Technolux e quali eccellenti risultati si possono ottenere a seguito dei trattamenti D.A.S medical.

“D.A.S medical è un dispositivo medico innovativo che ha diverse applicazioni in dermatologia estetica: le indicazioni sono molto ampie, dalla dermatologia con il trattamento delle cicatrici ipertrofiche, post acneiche e acne attive ai trattamenti puramente estetici come il ringiovanimento del volto con trattamento delle rughe periorali e perioculari”.

Quali sono i risultati di ThermaD.A.S. su casi di Acne e cicatrici?

Il 75% dei pazienti – continua la Dottoressa Lebbar – è molto soddisfatto del risultato dopo un’unica seduta. I casi che hanno necessitato di più sedute hanno riguardato i pazienti con cicatrici d’acne molto profonde, da 2 a 4 sedute. Invece, i pazienti con acne attiva necessitavano al massimo di due sedute per arrivare a completa risoluzione della patologia. Le croste formate sono cadute spontaneamente dopo mediamente quattro giorni lasciando una pelle leggermente rosea”.

“Soffermandoci ulteriormente sull’acne attiva, il miglioramento del processo infiammatorio è ancora più evidente a 3 mesi di distanza per tutti i casi trattati”.

Quali le misure precauzionali necessarie post trattamento?

“Una terapia topica esfoliante adeguata è stata prescritta ad ogni soggetto a 1 mese di distanza del trattamento”.

Si riscontrano effetti collaterali post trattamento?

“Gli effetti collaterali riscontrati annoverano: un leggero eritema cutaneo durato mediamente 10 giorni a seguito della caduta delle croste per i pazienti trattati per cicatrici post acneiche e per acne attiva”.

Contatti e info utili: ThermaD.A.S.

Tag:, , , , , , , ,