fbpx
361News / Evidenza

Vaiolo delle scimmie, salgono a sei i casi accertati in Italia

25 Maggio 22 / Scritto da:

Vaiolo delle scimmie, salgono a sei i casi accertati in Italia

Vaiolo delle scimmie, salgono a sei i casi accertati in Italia. Ci si aspettano altri casi, ma non c’è nessun allarme

Salgono ancora in Italia i casi di persone positive al Monkeypox, comunemente conosciuto come “Vaiolo delle scimmie”. Attualmente sono sei le persone affette dalla malattia: tre si trovano in cura presso lo Spallanzani di Roma, uno è quello di Arezzo, un altro è attualmente curato a domicilio a Roma, mentre nella tarda giornata di ieri, 24 maggio, è arrivata la conferma del primo emerso in Lombardia.

Il paziente romano ha contratto la malattia all’estero, essendo rientrato da poco da un viaggio in Germania, mentre il paziente zero e un secondo affetto dal vaiolo delle scimmie erano rientrati dalle isole Canarie e un terzo da Vienna.

Leggi anche: VAIOLO DELLE SCIMMIE, LOPALCO FA CHIAREZZA SUL CONTAGIO

«I ricercatori dello Spallanzani hanno completato la prima fase dell’analisi della sequenza del Dna del Monkeypox virus dei primi tre casi di vaiolo delle scimmie osservati in Italia – hanno dichiarato fonti dell’Inmi -. I campioni risultati positivi sono stati sequenziati per il gene dell’emoagglutinina (Ha), e sono tutti risultati affini al ceppo dell’Africa occidentale, con una similarità del 100% con i virus isolati nei pazienti in Portogallo e Germania».

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, ha dichiarato che «ci si aspettano altri casi, ma non c’è nessun allarme».

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/analisi-analizzando-becher-4402809/