fbpx
361News

Vaccini, il Generale Figliuolo: “Dopo gli over 65 apriamo a tutte le età”

03 Maggio 21 / Scritto da:

Prosegue la campagna vaccinale in Italia

Prosegue la campagna vaccinale in Italia per sconfiggere e debellare questa pandemia con cui lottiamo da più di anno.

Recentemente è stato finalmente raggiunto l’obiettivo giornaliero, promesso dal Commissario Straordinario per l’emergenza Francesco Figliuolo delle 500.000 vaccinazioni al giorno. Sperando che la cifra si mantenga costante e tutto vada per il meglio ora è tempo di passare alle fasce d’età più giovani.

Praticamente ovunque gli ultra 80enni sono stati vaccinati con la categoria che ha raggiunto l’immunità di gregge. Si è così passati agli over 70 e recentemente agli over 65 e in alcune regioni d’Italia anche over 60.

All’inaugurazione del nuovo hub vaccinale di Porta di Roma, proprio il Generale Figliuolo, ha detto: “Quando avremo finito di immunizzare gli over 65 apriremo a tutte le classi di età. Dobbiamo concentrarci sugli over 60 per cui la media di vaccinati è ancora bassa. Superata la soglia dei 65, potremo pensare di aprire la campagna vaccinale a tutte le altre classi d’età”.

Leggi anche: Vaccini, il Generale Figliuolo: “Entro luglio il 60% con prima e seconda dose”

Il nostro paese intanto è in attesa di oltre due milioni e 100 mila dosi di Pfizer tra il 5 e il 7 maggio.

L’importante è anche “concentrarsi nel mantenere la quota dell’utilizzo del 90% di dosi a disposizione”, ha detto il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio e poi “Il valore della media delle somministrazioni per raggiungere l’obiettivo di almeno 15 milioni di dosi nel mese di maggio è necessario accelerare ancora”.

Intanto si fa strada anche l’idea dei vaccini agli under 16 a cui potrebbero essere somministrate le dosi di Pfizer anche nelle scuole. «Ci stiamo pensando – ammette Figliuolo – funzionerebbe così come si faceva una volta negli anni Settanta».