fbpx
361News

Vaccini Covid in formato spray nasale. A che punto è la sperimentazione?

25 Maggio 22 / Scritto da:

Vaccini Covid in formato spray nasale. A che punto è la sperimentazione

Vaccini Covid in formato spray nasale. A che punto è la sperimentazione e come funziona questa nuova tipologia di vaccino?

Il vaccino anti-Covid in formato spray nasale potrebbe essere la futura risposta al contagio di nuove varianti del virus Sars Cov-2, che sembrano non andare oltre le vie aeree superiori. Diverse aziende farmaceutiche hanno annunciato da tempo di essere a lavoro per la realizzazione del nuovo vaccino e di essere in fase di sperimentazione, ma a che punto siamo?

Secondo quanto riportato da Vanity Fair, sarebbero tre i casi giunti alla fase 3 della sperimentazione, ovvero quella sull’uomo, chesu base volontaria si sono sottoposti al test.

Leggi anche: Vaiolo delle scimmie, salgono a sei i casi accertati in Italia

Questa tipologia di vaccino è considerata particolarmente vantaggiosa perché, rispetto ai precedenti, non è sottoposta a “stringenti necessità di conservazione e stoccaggio”.

Secondo Akiko Iwasaki, immunologo di Yale che sta lavorando a uno di questi vaccini, il formato spray rappresenta una risposta efficace alla diffusione del virus: «Abbiamo a che fare con una minaccia diversa di quella del 2020 se vogliamo contenere la diffusione del virus, l’unico modo è passare attraverso l’immunità mucosale».

Questo vaccino blocca “la replicazione del virus già nei tessuti e nelle cellule di primo approdo, quelle del naso e del cavo orale”. Tuttavia, la ricerca è ancora in corso, poiché non si conoscono ancora bene gli effetti dell’immunità mucosale.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/le-persone-donna-adulto-ritratto-a-3269822/