fbpx
361News

Stromboli, aperta un’inchiesta sull’incendio divampato dal set della fiction con Ambra Angiolini

26 Maggio 22 / Scritto da:

Stromboli, incendio: chi ha acceso il fuoco e perché? Questo è l’interrogativo a cui dovrà rispondere l’inchiesta aperta dalla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto sull’incendio divampato ieri sul set della fiction con Ambra Angiolini

L’incendio a Stromboli è divampato ieri mattina. Le fiamme sono partite dal set della fiction Rai sulla Protezione civile che vede protagonista Ambra Angiolini. Adesso si indaga per capire chi e perché ha acceso il fuoco sul set anche se la sceneggiatura non prevedeva scene di fiamme. Proprio ieri soffiava un vento di scirocco sull’isola e in più si tratta di un’area protetta. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), competente territorialmente sulle Eolie per accertare la dinamica e la responsabilità dell’incendio.

Ci sono volute diverse ore per spegnere l’incendio. Fortunatamente nessuna vittima né feriti ma danni ad alcune abitazioni e il danno ambientale: una decina di ettari di macchia mediterranea sono andati in fumo.

La conferma sull’indagine in corso arriva all‘Adnkronos dal Procuratore facente funzione Giuseppe Adornato: “Abbiamo aperto un fascicolo sull’incendio di Stromboli e stiamo facendo tutte le attività previste. Per capire cosa è successo. Di più non posso dire”.

Intanto carabinieri e vigili del fuoco stanno sentendo alcuni testimoni per ricostruire la dinamica del rogo. Saranno sentiti oggi il regista della serie Marco Pontecorvo ed alcuni componenti della troupe. Sino ad ora l’unica cosa certa è che il fuoco da accendere non era stato autorizzato da nessuno.

Leggi anche–> L’ex patron della F1 Ecclestone è stato arrestato: cosa è accaduto

Come riporta Il Fatto Quotidiano, “nella sceneggiatura che ci hanno inviato dalla produzione per la fiction ‘Protezione civile’ della Rai, che si sta girando qui a Stromboli, non ci avevano detto che avrebbero appiccato un piccolo fuoco durante le riprese, invece poi non so chi, ha pensato di farlo, forse perché rassicurato dalla nostra presenza, ma il forte vento di scirocco in pochi minuti ha fatto divampare il fuoco”, ha spiegato l’ingegnere Salvo Cantale, responsabile emergenza dei Vigili del fuoco della Regione siciliana, che si trova a Stromboli a coordinare gli interventi. “Ogni operazione eventualmente eseguita non era autorizzata in assenza della squadra dei vigili del fuoco”.

Anche il sindaco di Lipari e Stromboli, Marco Giorgianni, ha detto di non aver rilasciato alcuna autorizzazione: “Sono subito andato a Stromboli ieri sera con un gommone. È stato un miracolo che non ci sono vittime ma il merito va senza dubbio alla cittadinanza che ha lottato contro le fiamme come non mai. Io non ho dato alcuna autorizzazione alla troupe. Quell’area non è di mia competenza essendo una riserva naturale orientata e quindi sotto il controllo della forestale. Adesso vogliamo capire eventuali responsabilità. I nostri avvocati sanno cosa sì deve fare”.

A Repubblica l’ispettore di produzione della fiction Rai, Luca Palmentieri, ha spiegato: “Stavamo girando a Stromboli ormai da tre settimane e mezza e abbiamo sempre lavorato nel pieno rispetto dell’isola. Si tratta di un incidente di percorso. Venerdì sarebbe stato il nostro ultimo giorno a Stromboli. Non so come sia potuto accadere, ma sicuramente gli organi competenti faranno accurate indagini su quanto accaduto. Io posso solo dire di essere triste e amareggiato”.