fbpx
361News / Evidenza

Pedopornografia online: 2 arresti e 24 indagati in una maxioperazione

12 Aprile 21 / Scritto da:

Pedopornografia online, arresti e indagati in una maxioperazione denominata “Big Surprise”

Gli investigatori della Polizia Postale di Firenze, coordinati dalla Procura della Repubblica di Firenze, nell’ambito dell’operazione denominata Big Suprise, hanno tratto in arresto un uomo di 45 anni della provincia di Pistoia, recidivo, e un altro di 47 anni della provincia di Firenze. Entrambi arrestati per detenzione di ingente quantità di materiale pornografico che è stato realizzato utilizzando minorenni.

In totale sono 24 le persone indagate in 17 province, 9 regioni, di cui 16 in Toscana. 

Tutto è partito da una segnalazione della polizia canadese, tramite Europol, sulla diffusione in rete di file dai contenuti pedopornografici attraverso chat di Kik. Si tratta di un’applicazione di messaggistica istantanea.

Le attività di perquisizione e gli arresti riguardano 17 province e 9 regioni, di cui 16 in Toscana. Sono stati rinvenuti nel corso dell’operazione Big  Surprise – dopo un attenta ispezione dei supporti informatici dei soggetti indagati, che ha aggravato la posizione di due di questi trovati in possesso di una ingente quantità di immagini e video a carattere pedopornografico e anche la partecipazione attiva a gruppi social della stessa natura. Questo ha portato all’arresto in flagranza di reato dei due: un quarantasettenne della provincia di Firenze ed un quarantacinquenne della provincia di Pistoia.