fbpx
361News / Evidenza

Patrick Zaki sostiene un esame all’Università di Bologna

29 Gennaio 22 / Scritto da:

Patrick Zaki sostiene un esame all'Università di Bologna

Patrick Zaki sostiene un esame all’Università di Bologna dopo la liberazione. Racconta l’esperienza sui social

Avrebbe dovuto sostenerlo nel 2020, invece, Patrick Zaki ha potuto solo ieri, 28 gennaio 2022, affrontare un nuovo esame all’Università di Bologna. Si è trattato di «Movimenti femminili nella storia moderna italiana», l’ultimo esame della sua prima sessione del master che prima di essere arrestato in Egitto stava frequentando. Sostenuto a distanza, l’esame è stato superato con la lode.

Zaki ha affidato ai social la notizia, raccontando anche la gioia di ritornare all’Università.

In due tweet ha scritto Zaki: «Come sempre ringrazio molto l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. É magnifico tornare come studente e non vedo l’ora di tornare fisicamente in classe molto presto». «Questa giornata ha un significato profondo per me. Il ricordo di quello che avevamo e il tempo che avevamo sognato. Questo è per coloro che abbiamo perso e per quelli di noi che ancora combattono». Poi ha ringraziato i docenti, Rita Monticelli, Maria Pia Casalena e Francesco Cattani.

«É stato un bellissimo esame, con anche un po’ di emozione». Così al Corriere della Sera ha commentato la professoressa Rita Monticelli. Mentre Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International in Italia ha detto: «É una bella notizia. Anche se a distanza e con l’udienza del processo alle porte, Patrick ha ripreso i suoi studi, brutalmente interrotti due anni fa. Speriamo possa continuarli presto a Bologna».

Fonte immagine: https://twitter.com/patrickzaki1/status/1469357515448238087/photo/1