fbpx
361News

Mascherina a scuola anche per il prossimo anno scolastico

10 Giugno 21 / Scritto da:

Mascherina a scuola anche per il prossimo anno scolastico

Mascherina a scuola anche per il prossimo anno scolastico, a dirlo è stato il commissario straordinario Figliuolo

Si fa molto concreta la possibilità che il prossimo anno scolastico partirà con le stesse norme di sicurezza adottate fino ad ora, quindi distanziamento e soprattutto uso della mascherina. Quest’ultima non è stata mai del tutto accettata dai genitori e per alcuni insegnanti ha rappresentato una sorta di barriera, seppur necessaria per la tutela personale e altrui.

A dare la notizia è stato il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, che ha dichiarato: “ora abbiamo la possibilità di vaccinare i ragazzi dai 12 anni in su, quindi gran parte degli studenti”, ma questo non significa che saranno tutti liberi di togliere la mascherina.

Anzi, il commissario Figliuolo, come riporta l’Ansa, ha detto che i Dirigenti Scolastici dovranno attivarsi per tutelare quegli studenti che non si vaccineranno e “rendere sicura la permanenza a scuola dei bambini e dei ragazzi che sceglieranno di non vaccinarsi” e aggiunge “il vaccino è uno dei pilastri della lotta al virus, ma per me nessuno mai deve essere discriminato: finché ci sono le leggi che permettono la non obbligatorietà, chi organizza l’attività scolastica deve mettere in campo tutto quello che è possibile per garantire a coloro i quali, per scelta personale o dei propri genitori, abbiano pensato legittimamente di non vaccinarsi, di rendere sicura la loro permanenza negli istituti scolastici”.

La notizia del ritorno a scuola con le mascherine non è piaciuta ai sindacati. Maddalena Gissi, segretaria della Cisl Scuola, a tal proposito ha detto: “è una notizia non piacevole: molti genitori quest’anno hanno denunciato i dirigenti scolastici perché non volevano che i figli tenessero questi dispositivi in classe. Ci auguriamo che venga ridefinito o puntualizzato un piano anche perché le mascherine assegnate dall’ex commissario Arcuri erano spesso di basso livello qualitativo, con odori forti e grandi, tanto che sono state definite ‘mutande’”.

Anche il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha sottolineato l’importanza della vaccinazione dei ragazzi, mentre la sottosegretaria Barbara Floridia ha ribadito che si è a lavoro per diminuire il numero di studenti per classe e che “sono state prorogate le misure per dare anche l’anno prossimo spazi aggiuntivi alle scuole affinché a settembre le lezioni si possano svolgere con il distanziamento previsto”.

Tag: