fbpx
361News / Evidenza

Long Covid, uno studio dimostra il persistere dei sintomi

06 Agosto 22 / Scritto da:

Long Covid,

Long Covid, uno studio dimostra il persistere dei sintomi fino a due anni dalla guarigione. I sintomi sono svariati ma non gravi

Uno studio pubblicato su The Lancet dichiara che almeno una persona su 8, dopo essere guarita dal ovid, continua a manifestare un sintomo legato al Long Covid.

Nella maggior parte dei casi si tratta di “perdita di gusto e olfatto, dolori muscolari, spossatezza, dolori al petto e difficoltà respiratorie. in alcuni casi anche conseguenze di carattere psicologico e mentale”.

“C’è urgente bisogno di dati che inquadrino la portata dei sintomi a lungo termine sperimentati da alcuni pazienti dopo la malattia Covid”, ha affermato Judith Rosmalen dell’Università di Groningen, tra le autrici principali dello studio.

Leggi anche: SMART WORKING, COSA CAMBIA DAL PRIMO SETTEMBRE

Mentre, Aranka Ballering, prima firmataria dello studio ha detto: “Esaminando i sintomi in un gruppo di controllo non infetto e nelle persone sia prima che dopo l’infezione da Sars-CoV-2, siamo stati in grado di spiegare i sintomi che potrebbero essere stati il risultato di aspetti di salute legati al ‘mal di pandemia’, come lo stress causato da restrizioni e incertezza”.

Inoltre, lo studio ha evidenziato che “questa sindrome post infezione è comune e può persistere per almeno 2 anni, sebbene sia presente solo in una minoranza una grave malattia debilitante”.

Un altro studio ha invece dimostrato che i sintomi di Long Covid sono almeno 62 e vanno dalla perdita di libido e di capelli al fiato corto e all’amnesia.