fbpx
361News

Dj Joseph Capriati parla dall’ospedale: “Sono vivo, e grazie a Dio posso raccontarlo”

14 gennaio 21 / Scritto da:

Il dj Joseph Capriati  rassicura i fan dal suo profilo Instagram

Sono passati cinque giorni dalla lite che ha visto protagonista il Dj Joseph Capriati, finito in ospedale dopo essere stato accoltellato dal padre. Il giovane, 33 anni, è rimasto gravemente ferito dopo essere stato colpito da una coltellata al torace, che gli è stata inferta dal padre durante una lite nella casa paterna. Il deejey di fama mondiale è stato operato per la ferita al torace e adesso dal letto dell’ospedale ha scritto un post per tranquillizzare i suoi fan.

Leggi anche–> CASERTA, JOSEPH CAPRIATI OPERATO DOPO ESSERE STATO ACCOLTELLATO AL TORACE DAL PADRE

Sono vivo, e grazie a Dio posso raccontarlo – scrive nel lungo post pubblicato qualche ora fa- Ringrazio dal profondo del mio cuore tutti voi, i miei parenti, amici, conoscenti, e i tantissimi DJ e promoter che mi hanno dimostrato così tanto affetto in questi giorni. Sono commosso. Non sono ancora riuscito a leggere e rispondere ai messaggi ma lo farò tra qualche giorno quando starò meglio. Fino a stamattina non avevo nemmeno la forza di parlare, ma dicono i medici che il peggio è passato ormai. Chiedo solo una cosa se è possibile, un po’ di rispetto nei confronti di mio padre e della mia famiglia, poiché né io e né nessuno di voi ha il potere e il dovere di giudicare ciò che è accaduto. I drammi familiari sono all’ordine del giorno, e soprattutto attenzione alla stampa poiché come ben sapete le notizie sono spesso confuse e poco veritiere. Perdono mio padre per il folle gesto e prego tanto per lui.
Ora penso a guarire. A presto”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joseph Capriati (@josephcapriati)