fbpx
361News

Chiuso bar Moccia, Zingaretti: “Via un simbolo di criminalità organizzata”

12 Ottobre 21 / Scritto da:

Chiuso bar Moccia, Zingaretti Via un simbolo di criminalità organizzata

Roma, chiuso il bar del clan Moccia. Zingaretti: “Via un simbolo dello spaccio e della criminalità organizzata”

Un segnale di presenza delle istituzioni e di lotta alla criminalità organizzata è rappresentato dall’azione che questa mattina ha visto lo smantellamento dell’insegna del Bar Moccia a Tor Bella Monaca.

Una nota del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dice: “Stamattina i Carabinieri hanno rimosso l’insegna del Bar Moccia a Tor Bella Monaca. Via un simbolo dello spaccio e della criminalità organizzata. Grazie agli uffici della Regione Lazio e ad Ater che in tutta Roma sta lavorando per ripristinare la legalità e le regole. Ora, come abbiamo fatto con le ville confiscate ai Casamonica alla Romanina, anche questi locali ospiteranno cultura e servizi: lo decideremo con la partecipazione dei cittadini. Avanti!”.

Una serie di indagini svolte dai militari dell’Arma hanno evidenziato, come si legge su RomaToday, “criticità per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini” nei pressi del bar “abitualmente utilizzato come base logistica e operativa per il traffico di stupefacenti e per la pianificazione del controllo del territorio da parte di sodalizi criminali che operano nel quartiere”.

Leggi anche: CATANIA, ARRESTATE 9 PERSONE PER PROSTITUZIONE, TRATTA E RIDUZIONE IN SCHIAVITÙ

La rimozione dell’insegna e il cambio della serratura hanno sancito il cambio di rotta e la restituzione del bar all’Ater. Un segnale chiaro per il clan Moccia, che da anni era noto per traffici illeciti e riciclaggio di denaro sporco.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/nicolazingaretti