fbpx
361News / Viaggi

Berlino, imbrattate 70 opere d’arte dei musei

21 ottobre 20 / Scritto da:

Si tratta di opere provenienti da diversi poli museali

Chi è stato a Berlino avrà presente che nel cuore della capitale tedesca c’è quella che viene chiamata Isola dei Musei, ovvero un ricco complesso di musei, da quello Nazionale a quello di storia dell’arte.

Leggi anche: Berlino: tra storia e cultura, una città unica e suggestiva

È notizia di qualche ora che nella capitale siano state imbrattate ben 70 opere d’arte provenienti da  Pergamon Museum, da Neues Museum, dalla Alte Nationalgalerie e  altri.

I fatti risalirebbero al 3 ottobre ma la stampa tedesca ha reso nota la notizia solo nelle ultime ore. Si tratta non solo di quadri ma anche di opere in pietra e sarcofagi graffiati da un atto vandalico.

Secondo “Die Zeit” che ha dato la notizia ci sarebbe un sospetto: il negazionista del Covid Attila Hildmann. Secondo l’uomo, di 39 anni, al Pergamon, dove si trova “Il Trono di Satana” (inserito anche nell’apocalisse di San Giovanni) ci sarebbe il covo di Satana e fulcro dei criminali del Covid.

Una serie di accuse e di complotti che avrebbero portato l’uomo a sfregiare le opere.